Spesso l’acronimo tbt è impiegato sui social network. Ma qual è il vero significato da attribuirvi? È associato a una simpatica iniziativa.

Da assidui utenti dei social network può capitarsi di imbattersi in qualche hashtag con parole oppure acronimi fin qui ancora non totalmente compresi quale tbt, trowback o throwbackthursday. Sebbene scritte in maniera differente, ciascuna possiede lo stesso significato. Ecco qual è la corretta accezione da attribuirvi.

  • Origini: dall’unione delle parole inglesi throw back (throwback) e Thursday, che rispettivamente significano ritorno al passato e giovedì.
  • Dove viene usato: per indicare la pubblicazione, normalmente effettuata il giovedì, di foto inerenti al passato.
  • Lingua: inglese.
  • Diffusione: sui social.

Il significato di tbt

Certe terminologie, tipo taggare, sono figlie del nostro secolo, della moderna evoluzione tecnologica sulle piattaforme e la costante ricerca di iniziative da lanciare in rete. Andiamo, dunque, a vedere di cosa si tratta. Per riuscirci è necessario effettuare delle traduzioni dall’inglese all’italiano: la parola completa, throwbackthursay, costituisce l’unione dei vocaboli throw back (throw back), che vuol dire ritorno al passato, e Thursday, ossia giovedì. Ti sovvengono ancora più dubbi? Non preoccuparti, è normale essere momentaneamente spiazzati.

Ragazza con smartphone
Ragazza con smartphone

Ebbene, badiamo alla sostanza: il giovedì vip, divi, personaggi pubblici ma anche persone comuni che desiderano aderire a tale, simpatica, iniziativa, caricano in rete vecchi scatti di sé o di situazioni vissute. Insomma, memorie risalenti al passato, condivise con i follower e/o gli amici unicamente il giovedì.

Talvolta si tratta di esilaranti immagini provenienti direttamente dall’infanzia, ma non obbligatoriamente. Niente impedisce di caricare fotografie di qualche anno fa, e non devono trattarsi, a ogni costo, di scatti in grado di strappare un sorriso o una risata.

Giovedì è il giorno in cui si postano i ricordi, simpatici, divertenti, malinconici, nostalgici. Stralci di vita per porre in luce un lato di sé e per conoscere meglio gli altri.

Esempi d’uso

Ecco qualche esempio d’uso in casi pratici:

“#tbt, le foto delle star da bambini”.

“Esattamente cinque anni fa vincemmo lo scudetto! Vi ricordate chi siglò il gol decisivo? #tbt”.

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


L’UNESCO ha annunciato i nuovi luoghi protetti. L’Italia è quella che ne ha di più.

Balli spagnoli: quali sono le danze tipiche della Spagna