Requel è una parola utilizzata nel linguaggio cinematografico e televisivo scopriamo cosa significa.

Requel è una parola legata al mondo del cinema e delle serie tv. Indica infatti un film o una serie tv, che rivisita e quindi ripropone l’argomento di un film di grande successo. Ma non è né un remake né tanto meno una continuazione lineare della sua trama, ovvero un sequel, e neanche un reboot.

  • Origine: neologismo, dall’inglese;
  • Quando viene usato: nell’ambito cinematografico e dei videogames;
  • Lingua: inglese;
  • Diffusione: globale.

Significato, origine e utilizzo del termine requel

L’origine del neologismo requel deriva dalla contrazione della parola reboot e sequel, ed è un prodotto cinematografico che sfrutta elementi di un film già esistente.

Il requel quindi sfrutta i temi della storia già esistente di una serie, ma senza esserne un rifacimento e senza rientrare in una specifica sequenza temporale. Spesso può servire a rilanciare il successo di una serie o di un film, ma anche di un videogame, che ormai ha allontanato il pubblico. Può dare inoltre origine ad un nuovo sequel.

Fa parte di quei termini utilizzati in ambito cinematografico che rientrano spesso nel fenomeno della serialità televisiva e cinematografica, legata alla nascita della cultura di massa. Termini che si riferiscono a meccanismi di narrazione basati sulla gestione del tempo e del contenuto narrativo, che però presumono il ritorno di strutture costanti e nello stesso tempo anche la loro variazione. Meccanismi tipici appunto della serialità. Fanno parte di questi tutti i neologismi con suffisso –quel come ad esempio sequel, prequel, interquel e molti altri, che sono diventati negli ultimi anni termini di uso comune in ambiente cinematografico.

Proiettore cinema
Proiettore cinema

A cosa serve, esempi di film

Nel requel c’è spesso la volontà di far apparire l’intera narrazione in modo diverso, per dare un nuovo inizio ad un sequel. Se ne riprendono alcune figure e vicende ma la storia è ampliata a tal punto da renderla quasi priva di accenni e richiami al primo film. Così come il retroscena del personaggio principale  è spesso totalmente diverso. E’ quindi un riavvio, un requel appunto, spesso con lo stesso attore come personaggio principale. Nelle fiction o serie tv può segnare la fine della serie, per ricreare un nuovo inizio attraverso una riscrittura della saga originaria.

Scream e Matrix Resurrections di prossima uscita, ma anche Casinò Royale ne sono degli esempi. Quindi nel nuovo gergo cinematografico un film di un franchise, che ne riscrive la storia e ne rivisita le allegorie familiari tanto da sembrarne quasi un remake o una continuazione si definisce requel.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-01-2022


Cambia il sistema dei colori delle Regioni: resta solo la zona rossa

Villa Guardamangia, residenza di Elisabetta II e del principe Filippo, diventerà un museo