Scopriamo insieme cosa significa la parola espettorante, che è un aggettivo che si lega a un particolare tipo di farmaco o medicinale!

Con il Covid l’interesse per i problemi all’apparato respiratorio sono molto aumentati, e questo vale anche per i farmaci che curano questi disturbi e malattie. Un tipo di questi, che si usa per un motivo ben specifico, sono gli espettoranti, ovvero quei rimedi che permettono di espettorare le secrezioni bronchiali favorendo il movimento delle ciglia vibratili dell’epitelio delle vie respiratorie. Ma scopriamo insieme l’etimologia della parola e come si usa nel quotidiano.

  • Origine: dall’italiano.
  • Quando viene usato: per indicare certi tipi di medicinali.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: globale

Il significato e l’etimologia di espettorante

La parola espettorante si può utilizzare in italiano come sostantivo maschile e anche come aggettivo. Un espettorante può essere un farmaco che induce a espettorare, ovvero a espellere il catarro dai bronchi, o anche una tisana o uno sciroppo.

Sciroppo per la tosse
Sciroppo per la tosse

Come aggettivo, invece, si può utilizzare allo stesso modo, ad esempio: una tisana espettorante o una medicina espettorante. Come abbiamo già accennato, l’etimologia va a indicare un particolare tipo di rimedio che favorisce l’espulsione del catarro bronchiale, favorendo il movimento delle ciglia vibratile dell’epitelio dell’apparato respiratorio.

Ci sono anche delle piante officinali che hanno una caratteristica espettorante. Esse sono: abete, altea, anice, eucalipto (in particolare l’olio essenziale), liquirizia e finocchio. Esse sono note anche come piante anticatarriali, e sono utili contro il raffreddore e altre malattie respiratorie che portano alla formazione del catarro.

Esempi d’uso

Per capire meglio l’utilizzo di questo termine, ecco alcuni esempi d’uso di frasi per cui si utilizza questa parola.

Hai la bronchite? Sicuramente il medico di avrà somministrato degli espettoranti per combatterla“.

Le tali piante hanno un’azione espettorante. Ti farebbero bene per raffreddore, magari in infusione in una tisana“.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/close-up-farmaci-medico-medicina-1853400/

TAG:
cosa significa

ultimo aggiornamento: 28-03-2021


Trigliceridi: cosa sono e come tenerli sotto controllo

Cos’è e come funziona Google Keep, l’app che sostituisce carta e penna!