Cosa piantare nell’orto a ottobre

Avete la passione per l’orto? Ecco cosa piantare a ottobre. Terminata la stagione estiva, il mese di ottobre è ideale per piantare una variegata quantità di ortaggi, a partire dai piselli fino al radicchio.

chiudi

Caricamento Player...

Ottobre è quasi alle porte ed è tempo di pensare a cosa piantare nell’orto che curate con passione. Dopo aver raccolto uva, basilico, peperoni e pomodori, ultimi ortaggi della stagione, si passa alla pulitura del terreno per provvedere poi a piantare le nuove colture. Prima di effettuare questa operazione, è necessario controllare il calendario lunare, come insegna la tradizione contadina, affinché il raccolto cresca rigoglioso. Sia che abbiate ritagliato un piccolo orto nel vostro giardino, o siate in possesso di un’area più ampia, sono molti gli ortaggi che potrete piantare a ottobre, mese ottimo per piselli, finocchi, cime di rapa, lattuga e lattughino, prezzemolo, barbabietola, carote, fave, rucola, scarola, ravanelli e radicchio. Se il vostro orto è collocato sul balcone di casa e temete che gli ortaggi possano rovinarsi a causa del gelo, potrete utilizzare i semenzai, realizzandoli con le confezioni delle uova o i barattoli dello yogurt che dovranno essere riempiti con il terriccio. I semenzai sono particolarmente adatti per lattuga, lattughino, spinaci e rucola.