Cosa mangiare con ciclo abbondante

Il ciclo abbondante può essere davvero un problema ostico, soprattutto in estate. Cosa mangiare per essere sempre in forma?

chiudi

Caricamento Player...

Flusso abbondante: il vero tedio dei mesi estivi. Niente sport, niente sesso, solo abiti larghi. Accidenti, che stress!

Niente panico, però! C’è sempre la possibilità di combattere questo antipatico cruccio mensile! Innanzitutto niente tuta: usiamo dei tamponi extralarge che ci prodigheremo a cambiare spesso. Dopodiché, armiamoci di pazienza e salviettine profumate per fare quest’operazione anche quando siamo fuori casa, in tutta serenità.

Cosa mangiare? Sappiamo che se perdiamo sangue, perdiamo ferro – dal momento che questo è contenuto nell’emoglobina. Ecco perché bisogna reintegrarlo con un regime alimentare corretto. Sì alla carne rossa, allora! Se non siamo avvezze alla carne, possiamo optare per del pesce azzurro – come acciughe, sarde o sgombro. Anche le uova reintegrano benissimo le scorte perdute. La frutta secca, la soia, persino gli ortaggi verdi sono i benvenuti! Facciamo anche scorta di fagioli, ceci, fave e piselli: ottimi legumi da gustare come contorno.

Se oltre al ciclo abbondante, soffriamo di crampi addominali, sì ai latticini come ovviamente latte, formaggi e yogurt. Infine, possiamo anche usare integratori oppure cibi contenenti magnesio. Esempi su tutti: banane e crusca.

Per combattere i cali di pressione che il flusso intenso provoca, beviamo almeno due litri d’acqua al giorno. Sarebbe l’ideale anche bere bevande zuccherate, ma se la dieta non lo permette, possiamo spremere un limone e concederci un attimo di refrigerio al sapore d’estate!