Cosa fare con Alexa: ecco una lista di possibili domande utili che puoi fare all’assistente vocale di Amazon per rendere più semplice la tua vita.

Alexa è l’assistente vocale di Amazon che rende più facili le nostre vite ormai dal lontano 2014. Tra le invenzioni in ambito di domotica è una delle più utilizzate anche nel nostro paese, familiare anche a chi non è ancora così pratico di tecnologia per la casa. Se ti stai chiedendo cosa si può fare con Alexa e quali sono le possibili domande cui lo speaker potrebbe darti risposta, ecco alcuni esempi da cui poter partire!

Cosa fare con Alexa

Se non conosci bene Alexa, ti starai forse chiedendo cosa effettivamente può fare questo piccolo speaker. Partiamo allora dalle nozioni base, iniziando dal fatto che Alexa è un software in grado di aggiornarsi in automatico, e che dunque può ampliare o cambiare le proprie funzioni ogni giorno.

Alexa
Alexa

Per poter attive il software basterà pronunciare la parola Alexa (ma se non ti piace come nome puoi cambiarla anche con Echo, Comptuer o Amazon). Ma cosa si può nel concreto con questo assistente personale? Queste le principali attività per cui, una volta provato, non potrai più farne a meno:

eseguire ricerche sul web e avere informazioni di ogni tipo su notizie, meteo, sport, traffico e altro ancora;
ascoltare musica in streaming, ma anche radio, audiolibri o vedere video su uno smart display;
gestire le liste delle cose da fare, o quella della spesa, o utilizzarlo come promemoria, segnare sveglie, impegni e tanto altro, come un’agenda virtuale;
effettuare chiamate o video chiamate su smart display;
controllare i dispositivi della casa attraverso l’internet of things (termostati Wi-Fi, telecamere, videocitofoni o molto altro).

Insomma, non ti cucinerà forse un buon piatto di pasta, ma di certo potrebbe ricordarti di farlo, o spiegarti passo passo come si fa. Niente male, no?

Domande da fare ad Alexa

Se ti stai ancora chiedendo ‘Cosa posso chiedere ad Alexa?’, proviamo a fornirti una risposta in questo paragrafo con qualche chiaro esempio. Se sei un neofita potresti iniziare abituando il software alla tua voce. In questo caso, potresti provare con queste domande o con questi comandi:

– Alexa, cosa posso chiederti?
– Impara la mia voce
– Alza o abbassa il volume
– Perché lampeggi in giallo?
– Attiva modalità sottovoce
– Leggi le mie notifiche
– Elimina tutto quello che ho detto oggi

Tra le domeande più richieste ad Alexa ci sono però quelle relative alle attività multimediali, come all’ascolto della musica in streaming. Di default, il software sarà collegato ad Amazon Music, ma è possibile collegarlo anche ad altre piattaforme streaming, come Spotify, la celebre app di Daniel Ek. Le cose da chiedere ad Alexa in questo ambito sono innumerevoli. Per fare un esempio:

– Riproduci video musicali di (indicare un artista o un gruppo)
– Riproduci musica/musica rap/musica jazz/musica triste ecc.
– Riproduci l’ultimo album di (indicare un artista o un gruppo)
– Riproduci quella canzone che fa così
– Aggiungi questa canzone alla mia playlist
– Come si chiama questa canzone?

Ma Alexa mostra tutto il suo potenziale anche nelle attività di maggiore utilità per il quotidiano. Ad esempio nell’aiutarci a gestire le sveglie o i promemoria. Grazie all’assistente personale potremo ad esempio fare a meno del timer per cucinare. O potremo non perderci più nessun appuntamento. Basterà fare domande o dare comandi di questo tipo:

– Alexa, svegliami domattina alle 7
– Imposta il timer per 20 minuti
– Che ora è?
– Quali sono i giorni festivi qeust’anno?
– Quali sono i miei impegni oggi?
– Mi ricordi di controllare il forno tra 10 minuti?

Insomma, con Alexa si può fare davvero di tutto. Possiamo chiederle che tempo farà domani a Napoli o New York, o quali sono le ultime notizie di politica estera; possiamo chiederle una ricetta da provare per una nuova torta, o qual è la pasticceria più vicina; possiamo farle fare i nostri conti e chiedere il risultato di un’equazione, ma anche il modo corretto di scrivere una parola difficile; possiamo chiedere curiosità come il cast e la trama di un film, ma anche quali sono le 7 meraviglie del mondo; possiamo fare acquisti su Amazon, o chiederle semplicemente le migliori offerte di oggi.

Non c’è limite al potenziale di un assistente di questo tipo. E se proprio vuoi divertirti, puoi anche metterlo alla prova con alcune domande divertenti o dei giochi. Ad esempio:

– Canta una canzone rap
– Qual è il significato della vita?
– Quando morirò?
– Come stai?
– Mi vuoi sposare?
– Dimmi una barzelletta
– Come fa il leone?
– Raccontami una storia
– Fammi un indovinello

I bonus per le donne (mamme e non): ecco le agevolazioni


Capitali italiane della cultura: quali sono e come vengono scelte

Quali sono le più belle piante grasse da appartamento?