Quali sono i requisiti affinché una città venga scelta come capitale italiana della cultura? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Nel 2022 per la prima volta un’isola è stata scelta come Capitale della Cultura. Procida, perla del golfo di Napoli, avrà questo riconoscimento per un anno intero. Si tratta di una delle isole più belle d’Italia, scelta da una commissione che ha dovuto esaminare ben 10 progetti, presentati da tutte le città che si sono candidate. Presente, inoltre, anche Dario Franceschini, Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Ma quali sono i requisiti affinché una città venga scelta come capitale della cultura? Ecco come funziona e quali città sono state premiate in passato.

Capitali della cultura: ecco come vengono scelte

Il progetto, fortemente voluto proprio dal Ministro Dario Franceschini, ha visto la luce nel 2014. L’obiettivo è quello di valorizzare i beni culturali e paesaggistici e di migliorare i servizi rivolti ai turisti.

Ma chi è che sceglie la città più meritevole? Questo arduo compito è affidato a una commissione composta da ben sette esperti che viene nominata dallo stesso ministero. Le città che intendono partecipare, inoltre, hanno la possibilità di mettere in atto tutte quelle strategie per accrescere lo sviluppo culturale della propria città.

isola di procida
isola di procida

Va ricordato, inoltre, che ogni anno sul sito del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo viene pubblicato un bando a cui tutti i sindaci possono accedere. Quello che non tutti sanno, inoltre, è che alla città che si aggiudica il titolo verrà conferito anche un milione di euro per dar vita ai propri progetti economici e culturali.

Tutte le Capitali italiane della Cultura

La primissima ad aver vinto il titolo di Capitale italiana della Cultura è stata Ravenna, nel 2015. L’anno successivo, invece, è stata la volta di Mantova scelta perché ritenuta la culla del Rinascimento e Patrimonio Unesco.

Nel 2017 il titolo di città della cultura è andato a Pistoia, mentre il 2018 è stata nominata Palermo. Per il 2019, invece, è stata scelta Matera come Capitale Europea della Cultura. Nel 2020, infine, sono state scelte due città: Fiume e Galway mentre nel 2021 la città designata è stata Parma.

Come detto nel 2022 è stata scelta Procida: l’isola era in corsa con Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo in provincia di Treviso. E ancora: Taranto, Trapani, Verbania Lago Maggiore e Volterra.

I bonus per le donne (mamme e non): ecco le agevolazioni


Le graminacee: un elenco delle piante alimentari e spontanee

Cosa chiedere ad Alexa: tutte le domande che puoi fare all’assistente vocale Amazon