Piante grasse da appartamento: ecco le più belle ed eleganti per arredare in maniera originale la propria abitazione o anche il proprio ufficio.

Rendere più verde la propria casa attraverso le piante grasse da appartamento è un trend originale in grado di rendere le abitazioni più eleganti, oltre che più ‘esotiche’. D’altronde, queste piante non richiedono particolari cure, sono quindi adatte a tutti, anche a chi non possiede il pollice verde. Sono inoltre molto gradevoli alla vista e spesso hanno anche una funzione utile: aiutano a purificare l’aria. Di piante grasse di questo genere ne esistono tantissime. Proviamo a selezionare le più belle, adatte a ogni esigenza e per ogni budget!

Le piante grasse da interno più belle

Una delle piante da interno più famose in assoluto, soprattutto per le sue proprietà curative, c’è l’aloe vera. Originaria di paesi tropicali, si adatta facilmente a climi caldi e secchi, e per questo può essere perfetta da far crescere all’interno. L’unica attenzione richiesta è quella di esporla a una fonte di luce diretta, magari un’ampia finestra (ma con la luce filtrata da una tenda). In questo modo potremo godere della bellezza di una pianta succulenta da appartamento più elegante in assoluto.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Pianta di aloe vera
Pianta di aloe vera

Direttamente dal Sudafrica proviene poi una pianta grassa differente, la Crassula ovata, nota anche come Albero di giada. Si tratta di una pianta dall’aspetto simile a un arbusto, resa molto bella dalle foglie verdi tondeggianti, che tendono ad arricciarsi. Rispetto alle precedenti, però, necessita di maggiori cure, di un clima mite e di molta luce (oltre che di poca acqua). Ecco la foto di una Crassula ovata:

Ma la regina, in un certo senso, delle piante grasse da interno è l’Echeveria, altra pianta appartenente dalla famiglia delle Crassulacee, originaria del Messico. Si tratta di una pianta apprezzatissima non solo per la bellezza, con foglie che sfumano dal verde al grigio, dall’argento al blu, ma anche per il suo essere molto resistente. Per vivere a lungo necessita solo di molta luce e di un’annaffiatura regolare, in modo da mantenere il terreno umido. Ecco una foto:

Questo sono solo alcune delle piante grasse da appartamento più belle e apprezzate al mondo, ma di varietà ne esistono davvero tantissime. Tra le altre più conosciute ricordiamo la Frailea, simile a un piccolo cactus ma abbellita da un fiore bianco o giallo, ma anche il Cereo del Perù e l’Euphorbia, altre piante rese davvero affascinanti dai propri fiori colorati.

Cactus da appartamento: quale scegliere

Tra le piante definibili come cactus da interni segnaliamo quelle della famiglia Opuntia (cui appartiene il Fico d’India) possono far parte delle migliori piante succulente da interno. In particolare, è perfetta per gli ambienti chiusi l’Opuntia microdasys, originaria del Messico. Una pianta riconoscibile il suo aspetto ‘appuntito’: le sue foglie sono ricoperte di spine irritanti! Si tratta dunque di una pianta sconsigliata a chi ha bambini piccoli o animali domestici. Ecco un esempio di Opuntia microdasys dalla forma decisamente romantica:

Un altro cactus decisamente differente rispetto agli altri è però il cosiddetto Cactus di Natale, ovvero la Schlumbergera. Proveniente dal Brasile, deve il suo nome al fatto che fiorische proprio durante le vacanze natalizie. Dal punto di vista estetico, possiede fusti che non hanno spine, con splendidi fiori sulle punte che possono variare dal rosso al rosa. Si tratta di una pianta che non necessita di cure particolari e ha la capacità di purificare l’aria, riducendo l’inquinamento negli ambienti in cui è presente! Ecco uno splendido esemplare:


Cosa chiedere ad Alexa: tutte le domande che puoi fare all’assistente vocale Amazon

Vent’anni fa nasceva Wikipedia: ecco le voci più consultate nel 2020