Cosa bere contro l’acidità di stomaco?

Rimedi naturali e medicinali contro un fastidioso sintomo dello stress

Cosa bere contro l’acidità di stomaco? Tisane alle erbe calmanti come malva e camomilla, nonché infusi di zenzero e menta sono tra i rimedi naturali più efficaci. Per i casi più gravi invece è opportuno ricorrere, sempre sotto controllo medico, a medicinali specifici, i più famosi sono il Maalox e l’Alka Seltzer.

Le buone abitudini e un’alimentazione sana

Innanzitutto è bene sapere che l’acidità di stomaco è spesso causata da un periodo di intenso stress a cui il corpo cerca di fare fronte. Passato il periodo difficile spesso il nostro organismo riesce a riequilibrarsi da solo, a meno che naturalmente la sintomatologia sia diventata cronica nel frattempo. Per evitare che questo accada è bene assumere dei comportamenti sani, che favoriscano una corretta digestione e evitino l’eccessivo accumulo di succhi gastrici nello stomaco.
Uno dei modi migliori per calmare (almeno momentaneamente) il bruciore di stomaco è mangiare: se i succhi gastrici non hanno cibo da digerire infatti ristagnano contro le pareti dello stomaco provocando bruciori che sono causati dalla loro naturale elevatissima acidità.
Consumare pasti regolari, masticare a lungo ed evitare cibi lievitati (pizza, pasticceria varia) sono uno dei primissimi passi da compiere per tenere sotto controllo il bruciore di stomaco.
Yogurt, ricotta, verdura lessa (zucchine, patate, ricotta), pane,pasta, riso integrali, frutta poco acida (banane, mele, pere) sono tutti alimenti che aiutano a tenere sotto controllo l’azione dei succhi gastrici.

Cosa bere contro l’acidità di stomaco?

Le tisane più efficaci contro l’acidità di stomaco sono quelle con effetto antinfiammatorio e distensivo come quelle a base di malva, camomilla, radice di zenzero fresco, finocchio e menta. Gli estratti di liquirizia che si trovano in erboristeria sono un ottimo coadiuvante. Bisogna prestare particolare attenzione alla menta: è sconsigliata nel caso in cui l’acidità di stomaco sia procurata da un’ernia iatale.
Un altro rimedio tanto naturale quanto efficace nel gestire i picchi di acidità è il bicarbonato di sodio di cui andrà sciolto mezzo cucchiaino in un bicchier d’acqua.
Tra i rimedi farmacologici ci sono i medicinali da banco, acquistabili senza ricetta: il Maalox o l’Alka Seltzer sono i più efficaci e i più famosi.

ultimo aggiornamento: 13-07-2016

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X