Come stirare le camicie? I consigli per non sbagliare

Ecco i preziosi consigli delle nonne per stirare le camicie in pochissimi minuti e senza dover fare la guerra con pieghe e imperfezioni…

I panni si accumulano e le camicie diventano un incubo da stirare? Di certo portarle in lavanderie tutte le settimane ha un costo non da poco. Se siete alla ricerca di un metodo per stirare le camicie e dire addio a ore e ore passate tra ferro da stiro e appretto, ecco una soluzione.

Le nonne hanno sperimentato dei metodi infallibili per rendere la stiratura più facile e veloce e senza troppa fatica. Vediamo come fare e quali piccoli accorgimenti seguire per stirare le camicie nel modo giusto!

camicie
Fonte foto: https://pixabay.com/it/camicia-abbigliamento-vestiti-1902601/

4 consigli facili e veloci per stirare le camicie senza fatica

1. Per una stiratura ottimale è importante partire nel modo giusto: non bisogna sottovalutare l’asciugatura della camicia. Non usate mai l’asciugatrice, altrimenti il tessuto si rovina – o peggio – ancora si restringe. Appendete la camicia su una gruccia o su una stampella. Tirate le maniche e la parte finale della camicia in modo da dare una prima piega a mano. In questo modo faciliterete la stiratura perché ci saranno meno grinze e non sarà stropicciata.

2. Un altro accorgimento è quello di lasciare la camicia sempre leggermente umida. Se è rimasta troppo tempo ad asciugare spruzzate semplicemente dell’acqua e procedete con la stiratura a vapore. Se volete dare un profumo di fresco aggiungete qualche goccia di essenza di vaniglia all’acqua ed evaporare su tutta la superficie.

3. Come ben sappiamo, una delle parti più difficili da stirare è il corpo della camicia: quello che va dalle spalle ai bordini finali. Procedete infilando una spalla nell’estremità dell’asse da stiro e tirate bene il tessuto. Si consiglia di partire dalla parte esterna e arrivare con la punta del ferro verso la parte interna, dove ci sono i bottoni. Se durante la stiratura si dovessero formare delle pieghe, bagnate con qualche goccia d’acqua o usate il vapore e eliminate l’imperfezione.

4. Infine, un consiglio che spesso dimentichiamo (dando vita a veri e propri disastri). Non abbiate fretta e non accanitevi su una pieghetta in particolare: in questo modo rischiate solo di rovinare il tessuto in modo irreparabile! Se siete in difficoltà, lasciate la camicia in questione da parte e tornate a lavorarci una volta che avrete finito il resto dei panni; a mente fredda, riuscirete senza problemi a trovare una soluzione per quella fastidiosa grinza che proprio non vuole andarsene!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/camicia-abbigliamento-vestiti-1902601/

ultimo aggiornamento: 03-12-2018

X