Come cucire un bottone? Metodi e trucchi della nonna

Come cucire un bottone step by step: dai modelli a due buchi a quelli con gambo, ecco come fissarli in modo professionale senza errori!

Attaccare un bottone non è un’operazione molto complicata e può essere eseguita anche da mani poco esperte o da chi è alle prime armi. L’importante è essere precisi e avere un po’ di pazienza. Ci sono vari tipi di bottoni che si possono attaccare e alcuni hanno degli accorgimenti particolari. Inoltre, è importante tenere in considerazione il tipo e il colore del filo. Ma, come cucire un bottone senza rischiare che questo cada o che risulti della dimensione non adeguata?

Ecco alcuni step facili e pratici della nonna per imparare ad attaccare un bottone senza nessuna fatica.

come cucire un bottone
Fonte foto: https://pixabay.com/it/bottoni-colori-bottone-legno-file-3049764/

Come cucire un bottone? Le basi

La prima cosa da fare è prendere ago e filo. Per una scelta classica optate per un filo dal colore simile a quello del bottone o del tessuto. Se, invece, volete osare, provate con un colore a contrasto, ad esempio un filo blu su un tessuto bianco.

Infilatelo nell’ago e fate un nodo in fondo, unendo i due fili. Questo vi permetterà di non far scappare il filo. Se, invece, siete più esperti potete anche non fare il nodo al fondo, ma dovrete prestare molta attenzione. Infilate poi l’ago nella parte della stoffa che rimarrà all’interno, nel punto esatto dove va attaccato il bottone.

Date qualche punto e poi infilate l’ago nel bottone. Se state utilizzando un bottone a due buchi, entrate in entrambi alternandoli girando in tondo. Se, invece, è a 4 buchi, potete creare una croce oppure formare un quadrato.

Passate sempre l’ago e il filo dalle 6 alle 8 volte in modo da fissarlo per bene. Non fatene di più, altrimenti risulterà troppo gonfio e non passerà nell’asola.

Infine, girate il filo intorno al bottone due o tre volte, prima di infilare di nuovo l’ago nella stoffa. Questo è un trucco che permetterà di creare un po’ di spazio tra il bottone e il tessuto, formando un gambo rendendo più facile abbottonare gli abiti.

Come attaccare un bottone con gambo

Per cucire in modo adeguato un bottone con gambo bisogna prestare un po’ più di attenzione. Per prima cosa passate il filo più volte nell’anello e attraverso il tessuto. Dopodiché, se non siete esperti, fermate il filo facendo un nodino; se lasciate il filo libero, potete inserire il filo nella stola e lasciarlo sporgere per circa un centimetro.

Non essendo piatto, il rischio che si corre è quello di creare un effetto “ballerino”. Per tenerlo ben fermo, dunque, può essere utile applicare un rinforzo, ovvero un controbottone più piccolo sul rovescio dell’indumento.

A questo punto, non vi resta che sbizzarrirvi nell’applicazione dei bottoni per creare ad esempio sciarpe personalizzate e oggetti in stoffa fai da te.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/bottoni-colori-bottone-legno-file-3049764/

ultimo aggiornamento: 09-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X