Come vestirsi per un Battesimo a 40 anni

Gonna o pantalone, puntate tutto sul capo spalla, che deve avere dettagli particolari, un bel foulard, un gioiello colorato.

chiudi

Caricamento Player...

A 40 anni evitate il classico tailleur e prediligete gonne o abiti. Quelli adatti per i Battesimi primaverili o estivi sono dalle tonalità chiare. Per uno stile vintage, dal sapore romantico e retrò, provate ad abbinarli con una spilla o una collana di perle.

Come vestirsi per un battesimo a 40 anni

I colori

Scegliete capi dai colori pastello, delicati e raffinati, adatti per un’occasione come il Battesimo. No ai soliti lilla, pesca, verde menta o rosso rubino. Il 2016 rivista anche il “classico” dei colori attraverso uno stile che punta sul bronzo, sul crema o sul celeste, molto più “nuovi” e adatti per un Battesimo se avete 40 anni.  Da evitare lustrini, perline e paillettes, inappropriati per questo tipo di occasioni.

Gli abiti

Considerando la stagione, avete la possibilità di scegliere tra moltissimi vestiti leggeri in chiffon, dalle lunghezze medie che coprono il ginocchio. La forma devono essere morbide, come quelle degli abiti di ispirazione anni ’50. No ai tubini che strizzano la silhouette, poco adatti per una cerimonia come il Battesimo. Uno spazio privilegiato è riservato ai pantaloni scampanati sopra la caviglia. Quest’anno se ne trovano di bellissimi, in seta stampata e a vita alta. Sono ideali da abbinare con camicie di chiffon, topo corti e morbidi blazer dal taglio maschile.

Le scarpe

A 40 anni sono ammessi i tacchi alti, a patto che non siano troppo vistosi o vertiginosi. Concesse anche soluzioni più flat, come decolleté a punta sfilata, in camoscio e dalle nuance pastello, sandali e ballerine. Con i pantaloni scampanati provate ad abbinare un paio di sabot con i tacchi, reinterpretato dagli stilisti, o, se avete adottato un look total color, scarpe con tacco a righe colorate.