Come vestirsi per una festa vintage

5 errori da evitare in palestra

Ad ogni festa vintage il proprio stile: anche l’abbigliamento segue tendenze e mode del decennio scelto per la festa.

Lo stile vintage è quello di un’epoca che, per le sue tendenze e caratteristiche, è diventata un’icona, un modello cui ispirarsi o ispirare lo stile delle proprie feste.

Una festa vintage che si rispetti riporta sempre i propri ospiti a un’epoca, a un decennio precisi che solitamente si localizzano tra gli anni ’20 e gli anni ’80, attraversando così la sequenza di decenni intermedi.

Ogni decennio ha le proprie mode, di conseguenza, se si è invitati ad una festa vintage, oppure la si vuole organizzare, è bene avere presente il decennio specifico cui fa riferimento la festa vintage in quando anche il modo di vestirsi seguirà le caratteristiche e le tendenze dell’epoca scelta:

se la festa vintage è dedicata agli anni ’50, per esempio, si possono indossare abiti stretti (dalle t-shirt ai pantaloni stretti e aderenti), per gli anni ’60 invece è indicato indossare la minigonna, negli anni ’70 erano di moda i pantaloni a zampa, molto larghi, mentre abiti con spalline sono indicati per la festa vintage anni ’80.

Naturalmente è importante, per essere completamente a tema, acconciarsi anche nello stile del decennio scelto per la festa: quindi non potranno mancare boccoli, acconciature ondulate, arricciate, voluminose.

Insomma, ci sono innumerevoli possibilità per vestirsi in modo adeguato a una festa vintage, l’importante è non sbagliare epoca!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 23-11-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]