Come usare l’ube?

Dall’Asia agli Stati Uniti fino in Italia: la purple wave che da al cibo tutto un altro colore

chiudi

Caricamento Player...

Come usare l’ube? Tradizionalmente questo tubero dal colore particolare viene utilizzato in varie preparazioni dolci, diffusissime soprattutto nelle Filippine.

Dolci tradizionali

Nella gastronomia delle isole Filippine il dolce più diffuso e soprattutto più apprezzato da adulti e bambini è il cosiddetto halo halo, un dessert a base di ghiaccio tritato e latte evaporato. Si guarnisce a piacere con pezzi di frutta o fagioli dolci, polpa di cocco, marmellate di ceci e halaya ube, cioè la famosa marmellata di ube con il suo intenso color viola.
Fino a non molto tempo fa era piuttosto difficile procurarsi l’halaya ube, tuttavia la marmellata di ube e la polvere di ube essiccato possono essere acquistate comodamente on line a un prezzo piuttosto contenuto.

Da utilizzare come una normale marmellata, può essere utilizzata per farcire rotoli e basi spugnose per torte.

Come usare l’ube nella pasticceria occidentale?

E’ piuttosto difficile delineare a parole quale sia il sapore dell’ube se non lo si è mai provato. Assomiglia, secondo gli esperti, al sapore del cioccolato bianco con un retrogusto terroso e simile per altri versi al gusto della patata dolce comune.
Gli abbinamenti tradizionali vogliono l’accostamento di dulce de leche e farina o polpa di cocco al gusto piuttosto delicato dell’ube. Negli Stati Uniti l’ube viene utilizzato anche per la preparazione di cheescake alle patate dolci.
Chi si è dilettato nella sperimentazione con farina di ube essiccata e marmellata di ube ha considerato a volte “piuttosto anonimo” il sapore di questo tubero, ma ne ha apprezzato moltissimo il colore che, in maniera del tutto naturale, dona un uniforme clor glicine agli impasti e un intenso color viola al gelato (aromatizzato alla cannella), come è possibile leggere nel blog Volevo Fare Lo Chef.

Fonte immagine di copertina : Pinterest