Come togliere le extensions senza liquido

Come togliere le extensions, senza liquido apposito? Ma prima di tutto, chiediamoci: si può? Sveliamo insieme il segreto dei saloni…

chiudi

Caricamento Player...

Le extensions da noi tanto amate comportano un uso temporaneo. Si deve andare dal parrucchiere per rimuovere le tanto adorate ciocche, il quale le toglierà con l’aiuto di una pinza metallica e un liquido a base alcolica adatto per la cheratina.

Solo seguendo questa procedura si può rispettare il cuoio capelluto ed evitare danno gravi come capelli spezzati, sfibrati, zone di capelli strappati dalla trazione o rimozione scorretta.

Quindi, se avete applicato le extensions con la cheratina, toglietevi dalla testa di poterle togliere senza liquido apposito: disastro in arrivo, se no. Lasciate fare al parrucchiere il suo lavoro ed evitate i fai-da-te assolutamente inappropriati.

Tutti i nodi che poi si fermano saranno da lui trattati con il pettine e gli attrezzi appositi. Infatti, solamente in casi estremi ci si può aiutare con delle forbici, ma l’intervento non è mai drastico e si lavora in questo caso solo sui capelli annodati.

Come si formano questi nodi? Semplice, si tratta di capelli già caduti in precedenza, tuttavia rimasti attaccati alla cheratina. Le forbici, dunque, non danneggiano per nulla la ciocca, ma rimuovono l’eccesso.