Testicoli: come stimolarli per farlo impazzire di piacere

Stimolare i testicoli durante il sesso è il modo migliore per farlo impazzire di piacere. Scopriamo come farlo nel modo giusto!

chiudi

Caricamento Player...

Ogni uomo ha le sue zone erogene, ma tutti hanno un punto particolarmente sensibile: i testicoli. Molto spesso durante il sesso (anche orale) e la masturbazione, ci concentriamo esclusivamente sul suo pene, dimenticando quello che c’è più sotto.

Nulla di più sbagliato! Lo scroto è però molto delicato, quindi bisogna sapere come toccarlo. Vediamo come stimolare i testicoli durante il sesso.

Come stimolare i testicoli con le mani e con la bocca

come stimolare i testicoli
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/persone-uomo-donna-coppia-amore-2589817/

Innanzitutto, osserva come sono fatti i testicoli. Ovviamente, non devi analizzarli come se fossi un medico, ma mentre gli fai sesso orale dirigi lo sguardo nella loro direzione e studiali senza farti notare. Vedrai che c’è una linea che li separa e che arriva fino al pene. Quello è il punto più sensibile, perché contiene numerose terminazioni nervose. Stimolalo con la lingua, oppure delicatamente con il dito, senza premere.

Sempre durante il sesso orale, accarezza delicatamente i testicoli, poi prendili nella mano a coppa e stringili molto delicatamente. Con la bocca, lecca un testicolo con movimenti circolari su tutta la superficie, poi passa all’altro.

Alla fine del rapporto, stimolare i testicoli può aiutare a dargli un orgasmo intensissimo. Poco prima dell’orgasmo, noterai che i suoi muscoli tendono a contrarsi e i testicoli si alzano leggermente. Tu prendili in mano e tirali verso il basso con molta delicatezza.

Queste tecniche sono le più efficaci, ma ricorda che gli uomini non sono tutti uguali. Alcuni potrebbero essere più sensibili di altri e non è detto che tutti gradiscano le stesse stimolazioni. Inzia, quindi, a giocare con i suoi testicoli gradualmente, senza coglierlo di sorpresa, e cerca di notare quali sono i movimenti che più apprezza, su cui devi soffermarti, e quali quelli da evitare.