Non sai come smontare le luci di Natale in modo ordinato? Ecco le soluzioni per agire senza problemi.

Quando finiscono le feste di Natale, oltre a qualche chilo in più, restano tanti addobbi e lucine sparse per casa e, ovviamente, ben posizionate sull’albero di Natale.
Un vero e proprio incubo per chi non ama cimentarsi nel loro smontaggio che, come molti sapranno, porta spesso a degli ingarbugliamenti degni di nota e difficilissimi da risolvere. Problema per certi versi è simile a quello che riguarda il come montare l’albero di Natale.
Eppure, ci sono alcuni metodi che possono aiutare in questo difficile compito. Scopriamo quali sono e come far si che le luci non si ingarbuglino più.

Come smontare correttamente le luci di Natale

Un metodo particolare ma che funziona e che ultimamente è sempre più in uso, è quello di fissare un’estremità del filo di luci ad un’attaccapanni attorcigliandovelo intorno e fissando l’altra estremità dall’altra parte della gruccia.

luci di natale
luci di natale

Così facendo le luci rimarranno senza nodi e sarà possibile riporle insieme alla gruccia. L’anno prossimo, basterà scioglierle esattamente per come le si è attorcigliate per ritrovarsi con un filo pronto per essere utilizzato. E tutto senza inutili fonti di stress.
In alternativa si possono attorcigliare le luci attorno al cartone dei rotoli della carta assorbente o si possono avvolgere su se stesse per poi fissarle con del nastro adesivo in modo da non farle muovere.

Conservare le luci di Natale nel modo giusto

A prescindere da quale metodo si usi per togliere le luci dall’albero o da altri punti della casa, la questione davvero spinosa è quella che riguarda il modo di conservarle. Spesso, infatti, anche ponendo tutte le cure necessarie, a distanza di un anno si finisce con il ritrovarle tutte mescolate insieme. Per evitare che ciò avvenga si possono fare diverse cose.

Una tra queste è quella di riporle ognuna in una piccola scatola o in una busta e inserire le stesse in una scatola più grande. Un altro modo è quello di usare un contenitore per la biancheria intima. Di quelli che hanno ovviamente più reparti nei quali inserire le varie luci. In questo modo le si troveranno sempre al loro posto e non si dovrà più faticare per sistemarle.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-01-2022


Spumante avanzato dalle feste? Ecco come riutilizzarlo

Come creare dei fiori di carta velina