Scopri come si usa la fecola di patate

Come si usa la fecola di patate? Scopri le caratteristiche e come utilizzare questa magica farina indispensabile in cucina e non solo

chiudi

Caricamento Player...

La fecola di patate è una particolare farina ricavata dall’essicamento e macerazione della patata. Alla base della fecola c’è l’amido delle patate ed è uno degli ingredienti più utilizzati in cucina in particolar modo nell’ambito pasticceria. Questa magica farina bianca, infatti, è tra gli ingredienti preferiti degli amanti dei dolci perché consente di preparare torte, budini, creme e non solo.

Le caratteristiche della fecola di patate

Tra le sue principali caratteristiche che la differenziano dalle altre farine ci sono la leggerezza e la totale assenza di odore. Inoltre il suo utilizzo è molto richiesto in pasticceria per la preparazione dei dolci perché consente di preparare impasti soffici, delicati, leggeri e friabili. Non solo viene utilizzata anche per addensare le salse, fondi di cotture in piatti salati oppure come una vera e propria salsa da accompagnare un arrosto di tacchino o maiale.

I vari utlizzi della fecola di patate

La fecola di patata viene utilizzata non solo nel settore food, ma anche a livello industriale per la produzione di glucosio, esplosivi ed alcool.  Inoltre è nota anche per il famoso esperimento “soluzione antinewtoniana” ossia basta mescolare fecola di patate con acqua per creare una pastella molto densa che si comporta come un solido. Se provate a mettere in un bicchiere dell’acqua in minore quantità rispetto alla fecola di patate avrete un composto solido. Provate ad immergervi un dito inizialmente con calma e dopo con forza, vi renderete conto che sarà impossibile immergere completamente il dito. Sicuramente resta uno degli ingredienti essenziali e fondamentale in cucina. La fecola di patate è utilizzata per realizzare qualsiasi tipo di dolce: torte, biscotti, budini e creme in quanto gli amidi possono sostituire totalmente o in parte la farina. Inoltre può essere utilizzata come addensante per cioccolate, per preparare salse, minestre e gnocchi.

(fonte foto: Facebook)