Come scegliere gli abiti casual

Casual vuol dire non-dress code, ovvero uno stile senza precise regole formali da seguire.

chiudi

Caricamento Player...

Con questa guida vi suggeriamo alcune dritte su come scegliere gli abiti casual. Indossare abiti casual richiede la stessa cura di dettagli impiegata per look più ricercati. Innanzitutto casual non significa tirare fuori dall’armadio capi vecchi e usurati; l’obiettivo di uno stile casual è di abbinare contemporaneamente lo stile informale a quello classico, in modo da creare un look adatto a più occasioni.

Come scegliere le scarpe

Le scarpe classiche sono un valido alleato dello stile casual. Spezzano i capi con eleganza e permettono di realizzare accostamenti. Le scarpe ideali sono si classiche, ma non scure, giacche gessate, pantaloni color cachi o a coste, jeans scuri, cardigan, polo e golf. Via libera a sneakers e sandali basse, scarpe in cuoio e mocassini in tessuto.

La scelta dai colori casual

Semaforo rosso su un total look nero. Lo stile casual impone colori pastello e neutrali come il sabbia, rosa pallido, kaki, in combinazione con colori dalle tonalità più decise. È sconsigliato vestirsi in nero per evitare un effetto troppo elegante e formale. Bisogna fare attenzione ai colori dei capi che abbinate perché lo scopo del look casual è combinare uno stile classico a uno più informale.

Come scegliere i blazer

Il blazer, capo intramontabile, mai come in questa stagione viene inserito negli outfit casual. Il blazer può essere scelto in tonalità accese per essere abbinato con leggings, jeans, pantaloni, mini dress e minigonne. In questo caso il blazer dovrà essere esaltato dalla scelta dei colori degli altri capi, più scuri, in modo da evitare un effetto semaforo. I blazer più facili da abbinare sono quelli neri, adattabili con jeans, abiti e pantaloni di ogni tipo.