Ogni sposa vuole che tutto sia perfetto nel giorno del sì. Vediamo come scegliere il corredo matrimoniale che fa per noi!

Ormai molte coppie già convivono e hanno tutto l’occorrente per la vita quotidiana, tuttavia esistono coppie che desiderano ancora mantenere alta la tradizione.

Il corredo in senso classico, si divide tra la famiglia dello sposo e quella della sposa: per la cucina è quella della sposa ad occuparsene. Servono ovviamente tutta una serie di tovaglie e strofinacci, ma anche grambiuli e presine, centrotavola e chi più ne ha più ne metta. La biancheria da bagno si compone da svariati set di asciugamani grandi e per ospiti ed accappatoi lei e lui.

In camera da letto ci si spreca, dal momento che tutte le lezuola devono essere chiare, ma si può variare dal colore champagne al crema e acquistare vari pezzi come piumone, copriletto, trapunta, federe e quant’altro.

I pigiami di lei devono essere certamente sensuali ma mai volgari per tradizione. Sottovesti e vestaglie in primis.

Si dice che il letto di nozze debba essere preparato per la prima notte da due giovani vergini e che la biancheria da letto sia pregiata. Insomma, perfetta per una notte d’amore indimenticabile!


Come si usano supposte di glicerina

Dove comprare borse Hermes a Firenze