I più piccoli hanno molte abilità innate, attività che fanno in modo semplice e spontaneo, peccato che non sempre è facile riconoscere il talento e valorizzarlo se non si sa come fare.

Ogni bambino sin da piccolo ha delle abilità innate, chi più chi meno accentuate. A volte i genitori incoraggiano e spronano a perseguire il proprio sogno e a coltivare tale capacità. Altre, purtroppo, per cause economiche o altro, gli adulti tentano di fermare, bloccare e scoraggiare i più piccoli.

Questo è dannoso perché lede la loro autostima, il coraggio e la sicurezza in se stessi. Ecco allora come riconoscere il talento dei bambini per valorizzarlo nel modo più efficace facendolo emergere ancora di più!

Riconoscere il talento dei bambini: come fare

Ogni bambino ha una capacità speciale, qualcosa che gli riesce bene, in modo facile e naturale. Si tratta di predisposizioni che ognuno di noi ha sin dai primi anni di età e saperle riconoscere e coltivarle è una responsabilità di ogni genitore! Infatti come ci conferma la pedagogista romana Tiziana Cristofari «il vero talento è il frutto di una predisposizione riconosciuta e coltivata».

Che sia il canto, il disegno, la musica o lo sport, ogni bimbo ha il suo modo prediletto per esprimere se stesso, per far uscire ciò che ha dentro. Il genitore dovrà osservare attentamente il proprio figlio e vedere quale modalità di espressione predilige fra tutte. Anche capire quale attività gli riesce in modo più facile e naturale aiuta a comprendere il talento del piccolo.

bambina chitarra
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/persona-umano-bambino-ragazza-822803/

Il talento si può manifestare nei piccoli anche dietro il “capriccio” di voler fare sempre quella cosa oppure dietro il riconoscimento ottenuto dagli altri. Dunque, cos’è che lo coinvolge in maniera veloce e sorprendente? Cosa riesce a fare in modo più naturale, coinvolgente e di frequente? Queste sono le domande che devono porsi i genitori per riuscire a incentivare e aiutare i propri figli nell’esprimere la loro abilità artistica.

D’altronde l’incoraggiamento e il sostegno nel sviluppare il talento dei piccoli aiuta a sviluppare autostima, fiducia in se stessi, coraggio e sicurezza. Nel caso opposto, ahimè, il rischio è quello di sviluppare ansia nei bambini, insicurezza, delusione dalla vita e tristezza cronica. E di sicuro nessun genitore sano vorrebbe questo per suo figlio, vero?

Quali sono i talenti più diffusi e da che età si mostrano

Le abilità si mostrano in età variabili a seconda del tipo di attività: ad esempio una predisposizione per il canto si mostrerà prima di una per la scrittura. Ad ogni modo, i talenti più diffusi riguardano tutti gli ambiti artistici come la pittura, il disegno, il canto, la musica e non solo. Anche l’eccellere in uno sport è un’abilità diffusa così come il riuscire ad aggiustare oggetti o creare cose nuove dal nulla!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/persona-umano-bambino-ragazza-822803/.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-01-2020


Tv nuova? È l’occasione giusta per cambiarla

Cosa significa brand?