Come pulire un terrazzo alla veneziana

Il terrazzo alla veneziana è amato da molti patiti dell’arredamento e simili: robusto e pratico ha soltanto la caratteristica che a distanza di tempo presenta delle macchie o degli aloni superficiali.

chiudi

Caricamento Player...

Niente panico: gli aloni sono facilmente rimovibili e sono semplicemente causati dalla polvere che vi si è depositata. Bisogna seguire alcuni accorgimenti per la pulizia del terrazzo alla veneziana: non usare macchine che possano raschiare o opacizzare il vostro terrazzo alla veneziana (ad esempio macchine che operano tramite getti di vapore o aspirapolvere con le spazzole molto usurate).

La pulizia dovrebbe essere giornaliera o settimanale e in entrambi i casi necessita l’uso di detergenti neutri e non aggressivi, quindi niente alcool, candeggina, solventi, acetone o altri elementi chimici affini. Il detergente va passato con uno straccio dopo averlo aggiunto all’acqua nel secchio, oppure tramite macchine appositamente progettate senza risciacquo. Il lavaggio può dover essere ripetuto più volte per un risultato ottimale.

Si raccomanda periodicamente anche la cura della superficie con la cera: almeno una volta ogni tre o quattro settimane è necessario passare la cera e intervenire con una lucidatrice domestica dopo aver tolto uno strato superficiale di polvere con un panno umido. La cera usata deve assolutamente essere non metallica e il detergente, come già detto, non dovrà essere acido. Questi passaggi si consigliano soprattutto nelle zone più soggette al calpestio e all’uso.

Per il trattamento periodico (annuale) di lucidatura possono essere usati degli oli specifici.