Come pulire pc portatile

Sia per lavoro che per attività personali, il pc portatile è diventato nel corso degli anni il nostro più caro compagno di avventure.

chiudi

Caricamento Player...

La parte di un pc portatile dove sono più evidenti i segni di sporcizia è il display. Aloni, ditate, polvere sono tutti nemici dello schermo. Per pulire il display di un pc portatile può bastare anche un panno in microfibra inumidito e con lo stesso tipo di tessuto poi procedere all’asciugatura dello schermo.

Il panno in microfibra può essere utile anche per rimuovere la polvere dalla tastiera e sulla parte esterna del pc. Per la sporcizia insinuatasi, invece, nei piccoli spazi tra i tasti, l’ideale sarebbe procurarsi una bomboletta d’aria compressa. La parte più difficile è quella relativa all’interno del pc. Un grave errore è pensare che il “cuore” del pc, poiché chiuso all’interno di esso, non sia soggetto ai pericoli che derivano da agenti esterni. Le parti interne di un pc portatile, se pulite, garantiscono un miglior utilizzo dell’apparecchio sia in termini di reattività del sistema operativo, sia per quanto riguarda l’alimentazione. Su questo punto, però, potremmo trovare difficoltà nel procedere con la pulizia del pc portatile in quanto i rischi di danneggiare il sistema sono molto alti se non abbiamo mani esperte ed è quindi necessario rivolgersi ad un vero e proprio tecnico. Ma anche per la parte esterna il rischio di intraprendere azioni dannose è sempre alto se si tratta di un elettrodomestico delicato come un pc portatile.