Come ravvivare colore degli arazzi

Possedere un arazzo appeso alle proprie pareti comporta l’impegno di mantenerlo pulito e vivo; ma come ravvivare il colore degli arazzi?

chiudi

Caricamento Player...

Gli arazzi, è indubbio, attirano polvere. Oltretutto, se non vengono puliti spesso, tendono a sbiadirsi e ad emanare un fastidioso odore di “invecchiato”. Con un’apposita spazzola, un mangia polvere e un antibatterico, è possibile ridare un bel po’ di vita al vostro arazzo. Anche una semplice aspirapolvere può essere notevolmente di aiuto se occorre rimuovere solo uno strato superficiale di polvere. Generalmente gli arazzi vengono appesi in una cornice di legno. Uno smalto specifico è utile per mantenerne viva la brillantezza e per proteggerla dall’invecchiamento. Gli arazzi, essendo di fatture molto simili ai tappeti, possono anche essere lavati. In questo caso si possono usare saponi idonei, oppure acqua e aceto nella vasca, o ancora è possibile optare per la schiuma a secco molto efficace contro le macchie e nel ravvivare i colori.