Come pulire le veneziane seguendo i consigli della nonna

Metodi fai da te per pulire le veneziane di casa con prodotti naturali e amici dell’ambiente.

chiudi

Caricamento Player...

Tapparelle, persiane o veneziane … riuscire a pulirle può sembrare un’impresa impossibile! In realtà con dei piccoli stratagemmi è possibile eliminare ogni traccia di sporco senza dover fare mille acrobazie. La polvere è la più difficile da sradicare perché si infila tra una piega e l’altra. In commercio ci sono molti prodotti per questo genere di pulizie, ma a volte hanno dei prezzi davvero elevati. Vediamo, allora, dei metodi alternativi e prodotti eco friendly per pulire le veneziane in modo efficace.

PULIRE LE VENEZIANE
PULIRE LE VENEZIANE

Prodotti casalinghi per pulire le veneziane e ridurre al minimo gli sprechi di detersivi e sostanze tossiche.

Le veneziane non sono altro che delle tende composte da una serie di lamelle generalmente in alluminio, ma si possono trovare anche in legno. In base al materiale, dunque, si devono utilizzare prodotti specifici per rimuovere i residui di sporco. La prima cosa da fare per pulire le veneziane è eliminare la polvere. Con un panno morbido in microfibra passare su ogni lamella. Se la polvere è ben radicata inumidire il panno con un po’ di acqua tiepida.

A questo punto occorre procedere alla pulizia vera e propria. Nel caso di veneziane in legno utilizzare un pano immerso in acqua calda e del detersivo per pavimenti. Andrà bene anche il sapone di Marsiglia. Questo procedimento potrebbe essere un po’ lungo, ma si è tolta per bene la polvere in precedenza risparmierete tempo e fatica. Eliminare i residui di detersivo con un panno umido. Se le veneziane sono il legno è meglio utilizzare un po’ di acqua calda con l’ammoniaca. Infine, bisogna lucidare le lamelle. Per quelle di plastica dare un ultima passata con acqua e bicarbonato. Per quelle di legno, invece, dell’olio di oliva diluito con acqua distillata.