Ecco come fare il sapone liquido fatto in casa: scopri come realizzarlo facilmente e in pochissimo tempo.

Il sapone liquido fatto in casa è uno dei prodotti che quando si ama il fai da te si può aver voglia di preparare da soli. Si tratta infatti di un prodotto perfetto per fare economia in casa ma anche per realizzare regali personalizzati da offrire ai propri amici e parenti. Realizzarlo, inoltre, non è affatto difficile. Basta avere gli ingredienti giusti e le idee chiare sul risultato finale.

Come fare il sapone liquido in modo del tutto naturale

Per realizzare un buon sapone liquido fai da te non occorrono molti ingredienti.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

sapone liquido
sapone liquido

Come per il sapone fatto in casa, basta infatti partire da del semplice sapone di marsiglia che dovrà essere il più naturale possibile e quindi senza ingredienti aggiunti. Una volta appurato questo particolare, si potrà procedere con la ricetta del sapone liquido che prevede:

– Sapone di Marsiglia naturale
– Acqua distillata
Olio vegetale

A questi tre ingredienti indispenabili si potranno poi aggiungere delle essenze profumate come, ad esempio, quella alla lavanda. In commercio esistono diversi oli essenziali che possono essere impiegati proprio nella preparazione del sapone e tutto per conferirgli il profumo che si preferisce.

Come preparare il sapone

Andando alla preparazione del sapone liquido, per iniziare occorre ridurre a scaglie quello di marsiglia. Per farlo basta munirsi di un coltello. In alternativa si può anche optare per il grattuggiarlo.

Fatto ciò si andrà a scaldare l’acqua distillata in una pentola avendo cura di usare una tazza di sapone ogni tre di acqua. Mescolare il tutto a fuoco lento con un mestolo in legno. Una volta finito (quando il sapone si sarà sciolto del tutto), togliere dal fuoco e aggiungere dell’olio extra vergine d’oliva (o un olio vegetale di altro tipo, come ad esempio quello di mandorle).

Questo è il momento in cui si può aggiungere anche l’olio essenziale scelto al fine di donare una profumazione diversa al proprio sapone. Quando tutto si sarà raffreddato, versare quanto ottenuto nell’apposito dispenser o in dei piccoli contenitori se si desidera confezionare un regalo. Il sapone è finalmente pronto per essere usato.


Come costruire una trappola per calabroni e vespe

I rimedi per la cervicale e come evitare che si ripresenti