Come pulire le spugne da cucina con metodi fai da te: sale e aceto per un’igiene quotidiana e microonde e lavatrice per una pulizia più profonda.

Le spugne da cucina sono un ottimo strumento per sgrassare e pulire piatti, superfici e piani cottura. Essendo porose e assorbenti si sporcano moltissimo e se non si disinfettano accuratamente diventano dei terribili ricettacoli di sporco, funghi e batteri. Pulire e disinfettare le spugne è dunque d’obbligo per avere stoviglie e piani di lavoro sempre igienizzati e lontani dal rischio di infezioni.

Come disinfettare e sgrassare le spugne da cucina

Dopo ogni utilizzo è sempre buona abitudine lasciare la spugna pulita e senza detersivo in modo tale che i residui di cibo non ristagnino al suo interno.

Spugna da cucina
Spugna da cucina

Se avete lavato stoviglie unte e grasse, il migliore consiglio è quello di lavare immediatamente la spugna con del sapone di Marsiglia in acqua molto calda. Mettetevi in guanti per eseguire questo passaggio.

Nel caso di sporco ostinato o se la spugna è rimasta troppo tempo a contatto con l’unto delle pentole, potete provare un vecchio metodo della nonna molto efficace: immergetela in acqua bollente con due cucchiaini di sale e due di succo di limone.

In alternativa, provate a immergerle in una soluzione di aceto e sale. Questo metodo annienterà i cattivi odori e farà tornare le spugne come nuove.

Pulire a fondo le spugne nel microonde (e in lavatrice)

Un ottimo metodo per disinfettare le spugne è il microonde. In soli 5 minuti potete dire addio a batteri e funghi.

  1. Dopo aver sciacquato accuratamente la spugna, mettetela in un piccolo contenitore da forno e copritela completamente di acqua fredda.
  2. Mettete, dunque, la ciotola nel microonde alla potenza massima per cinque minuti.
  3. Togliete dal forno e lasciate intiepidire per non bruciarvi. Quando l’acqua sarà diventata tiepida rimuovete la spugna e riponetela al suo posto.

Un altro metodo per disinfettare le spugne senza microonde è lavarle in lavatrice.

  1. Mettetele in lavatrice insieme agli strofinacci da cucina e selezionate un lavaggio di 40°C gradi in modo da disinfettare e sgrassare a fondo.
  2. Aggiungete aceto e bicarbonato insieme al detersivo per sbiancare, sterilizzare e igienizzare.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
aceto Cucina pulire

ultimo aggiornamento: 23-01-2020


Bicarbonato, una polvere dai mille usi e dalle proprietà inaspettate

I migliori consigli della nonna contro il mal di schiena: addio a tutti i dolori!