Pulire i lampadari è un’attività che si di rado, ma che bisogna fare per avere una casa pulita. Ecco come fare, con metodi fai da te, per farli splendere.

Tra gli accessori e le decorazioni utili che si possono trovare in casa, il lampadario è di certo uno dei più apprezzati dalle persone, perché illumina la stanza in cui è posizionato e perché dà quel tocco di classe in più. A volte, però, dopo qualche tempo che svetta sulle stanze, è bene pulirlo a fondo, in modo che sia sempre bello e splendente. Ma come fare per renderlo in questo modo con poca fatica e ancora meno spesa economica? Ecco quali sono i migliori rimedi casalinghi e fai da te per pulire i lampadari.

Pulire i lampadari: il materiale è importante

Prima di tutto è bene dire che, prima di passare alla pulizia, è bene tenere presente il materiale con cui è fatto il lampadario. A seconda di questo, infatti, ci sono dei metodi precisi per pulire al meglio.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/luce-lampadari-la-luce-artificiale-2632266/

Pulire i lampadari in vetro o cristallo

Per quanto riguarda il vetro o il cristallo, bisogna procurarsi dell’aceto bianco. Si procede facendo un mix di aceto e acqua e si passa con un panno umido sulla superficie del lampadario. Dopo qualche minuto, si passa un panno asciutto per asciugare.

Pulire lampadari in metallo

Invece per i lampadari in metallo, il modo fai da te migliore per disincrostare e pulire è usando il succo di limone. Si procede mischiando il succo di due limone in mezzo litro d’acqua. Si applica sul lampadario con una spugnetta e si frega energicamente per togliere le incrostazioni.

Pulire lampadari in tessuto

Per i lampadari in tessuto, il metodo migliore è con il bicarbonato di sodio. Bisogna far sciogliere 3 cucchiai di bicarbonato in 100 ml di acqua. Si mescola e poi si applica il liquido sulle macchie del tessuto (che può essere di un paralume ad esempio). Infine si usa una spazzola dalle setole morbide e la si usa per rimuovere il bicarbonato rimasto.

Pulire lampadari in plastica

In questo ultimo caso, con i lampadari in plastica, che sono anche quelli più economici, basta utilizzare il sapone di Marsiglia per lavarli e pulirli. Si mischia un po’ di acqua e sapone, si mette il tutto in un vaporizzatore spray e si spruzza sulla plastica. Dopo qualche minuto la polvere e lo sporco sarà scomparso.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/luce-lampadari-la-luce-artificiale-2632266/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
lampadario

ultimo aggiornamento: 02-10-2020


Pastiglie per lavastoviglie: gli usi alternativi che non ti aspetti

Aloni sui vetri? Ecco come rimuoverli con i rimedi naturali