Come preparare waffel senza piastra

I waffel sono senza dubbio un succulento dessert amato da grandi e piccini. Ma come preparare questo piatto senza la piastra?

chiudi

Caricamento Player...

Purtroppo non si può, ci dispiace deludervi. Il waffel è un dolce dalla tipica trama a nido d’ape, che gli viene conferita solo dall’utilizzo dell’apposita piastra.

La cialda morbida deve infatti essere cotta tra due piastre roventi, ecco perché non si può fare altrimenti. Quindi, perché non procurarsi una tipica cialdiera ad un costo modico come ce ne sono tante in commercio e gustarci le nostre gaufre con la frutta fresca, lo sciroppo d’acero, la cioccolata, la panna o il gelato?

Gli ingredienti sono semplici:

  •     Farina 140 g
  •     Zucchero 110 g
  •     Sale 1 grande pizzico
  •     Uova 3 medie
  •     Zucchero a velo q.b.
  •     Burro 110 gr più 20 gr per spennellare
  •     Vaniglia

Separando i tuoli dagli albumi, sbattiamo i tuorli con metà dello zucchero per amalgamarli ben bene. Uniamo poi il burro fuso e facendolo raffreddare, prima di versarlo.

Ora con gli albumi montiamo bene a neve aggiungendo l’altra metà dello zucchero e poi uniamo il tutto, oltre che la farina setacciata, il sale e la vaniglia (o vanillina).

Pian piano mescoliamo ed ecco che entra in gioco la piastra: lasciamola riscaldare e quando è ben calda spennelliamo pure con il burro fuso. Ed ecco che si può procedere! Con un bel mestolo capiente del nostro denso preparato, versiamo il tutto al centro della piastra e chuidiamola.

Solo con quest’attrezzo possiamo realizzare i waffel, infatti quando chiudiamo il coperchio, il composto si spanderà ben bene per tutta l’area della piastra. Una volta pronto, lo estraiamo e lo rifiniamo, dopodiché usiamo lo zucchero a velo per dargli una bella spolverata e via… serviti ben caldi con il topping che si desidera!