Come preparare lo sciroppo di fragole?

Una golosità casalinga per guarnire gelati, budini e cheescake

chiudi

Caricamento Player...

Come preparare lo sciroppo di fragole? Servono soltanto fragole fresche, zucchero e una piccola quantità di limone per ottenere uno sciroppo viscoso, ricco di polpa e bellissimo da vedere.

Cos’è lo sciroppo di fragole?

Lo sciroppo di fragole è una marmellata dalla consistenza piuttosto liquida, adoperato normalmente per la decorazione e l’arricchimento di dolci freschi come gelati, cheescake, tiramisù alle fragole oppure per dolci che prevedono cottura come i muffin o i pancake.
L’apporto nutritivo dello sciroppo è circa 90 Kcal ogni 100 grammi di prodotto: il contenuto di zucchero infatti è molto alto. Preparandolo in casa con pochi semplicissimi passaggi molto simili a quelli per la preparazione di confetture si otterrà un prodotto completamente privo di conservanti e altri additivi chimici (come i coloranti), in grado di conservarsi per diverso tempo e sempre pronto ad aggiungere un tocco di gusto e voluttuosità a moltissimi dolci.

Come preparare lo sciroppo di fragole?

Innanzitutto occorre procurarsi 500 grammi di fragole fresche, perfettamente intatte, mature ma non ancora intaccate da piccoli punti molli. Più mature saranno le fragole più intenso sarà il colore finale dello sciroppo, quindi è sconsigliabile utilizzare fragole che siano ancora acerbe attorno al picciolo.
A questo punto si dovrà sciacquare le fragole sotto l’acqua corrente avendo cura di non lasciarle mai a mollo, quindi tagliar via picciolo e foglie. Le fragole andranno quindi tagliate in piccoli pezzi. Aggiungere alle fragole 250 grammi di zucchero semolato e il succo di mezzo limone, mescolare accuratamente e lasciar macerare la frutta per 3 ore.
Sterilizzare i contenitori è un passaggio fondamentale per la corretta conservazione dello sciroppo. Mentre la frutta macera si dovrà provvedere a lavare accuratamente i barattoli in cui sarà contenuto lo sciroppo, quindi a sterilizzarli passandoli in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti.
Trascorse le tre ore le fragole andranno frullate con il frullatore ad immersione, quindi il composto andrà filtrato tramite un colino a maglie fitte e versato in un’ampia casseruola. Aggiungere 100 millilitri d’acqua, mescolare e porre sul fornello a fuoco dolce. Il composto dovrà raggiungere il bollore e continuare a bollire per qualche minuto, quindi spegnete il fuoco e lasciate che il composto si raffreddi prima di versarlo nei contenitori.
Lo sciroppo di fragole si conserverà sia dentro sia fuori dal frigorifero per diverso tempo, a patto che i contenitori siano stati sterilizzati a dovere e chiusi appropriatamente.