Come pettinare la frangia a cuore

Impariamo come pettinare la frangia a cuore per valorizzare al massimo la vostra pettinatura.

chiudi

Caricamento Player...

Chi ha avuto modo di ammirare Brigitte Bardot negli anni d’oro della sua carriera, sa che questa bella francese era nota, oltre che per il suo meraviglioso aspetto, anche per la sua pettinatura con frangia.

La frangia che BB ha portato per anni è la cosiddetta ‘frangia a cuore’, corta al centro, appena sopra il naso, e scalata lateralmente in modo tale da farla aprire in maniera naturale sul viso, esaltandone i lineamenti. E’ l’ideale per un viso ovale, dai lineamenti regolari ed è molto pratica da indossare e da acconciare.

Come pettinare la frangia a cuore?

Ovviamente come la maggior parte delle frange è consigliabile per chi ha i capelli lisci o mossi, in modo tale da poterla pettinare e modellarne le ciocche con facilità. Vediamo come procedere.

A capelli bagnati, applichiamo sulla frangia una mousse specifica che conferisca una tenuta perfetta, o antistatica se abbiamo i capelli molto lisci che tendono ad ‘elettrizzarsi’: procediamo all’asciugatura, modellandola con phon e spazzola quando è ancora umida per darle la forma desiderata. E’ consigliabile bombarla un pochino, cosicché possa incorniciare al meglio il viso anche se decidiamo di portarla aperta, mostrando la fronte.

Ad asciugatura ultimata, fissiamo la frangia con uno spray lucidante per mantenere la piega il più a lungo possibile anche in caso di umidità.

La frangia a cuore dona particolarmente anche se scegliamo di raccogliere i capelli in uno chignon o in una coda di cavallo; se poi decidiamo per una volta di non averla attorno al viso possiamo tirarla indietro con una fascia per capelli proprio come faceva Brigitte ed avremo un look diverso ma sempre molto di tendenza.

Siete pronte ad essere affascinanti come BB? Noi diciamo di sì!