Come lavare il cashmere senza rovinarlo

È possibile lavare il cashmere senza rovinare i nostri capi: basta assumere qualche piccolo accorgimento e il gioco è fatto! Vediamo come…

Lavare il cashmere spesso spaventa, si ha paura di rovinare questa pregiata lana, poiché è molto costoso, dispiacerebbe avere un capo di cashmere infeltrito. Si può scegliere il lavaggio a mano, che è più delicato, ma anche quello in lavatrice, con qualche accortezza. Vediamo come lavare le sciarpe di cashmere e gli altri capi in generale…

Lavare il cashmere in lavatrice? Si può!

Lavare i nostri capi di cashmere in lavatrice è possibile, l’importante è fare un lavaggio a temperatura fredda. Al massimo 40°, potete scegliere l’opzione lavaggio lana oppure quella con il simbolo della mano nella bacinella, che equivale al lavaggio a mano. La temperatura dell’acqua deve sempre essere abbastanza fredda, altrimenti la pregiata lana si infeltrirebbe. Inoltre la centrifuga per cashmere non deve superare i 400 giri. Comunque consigliamo di saltare direttamente questo passaggio. Ricordatevi di usare un detersivo molto delicato, apposta per la lana, con l’aggiunta di un misurino di ammorbidente per rendere il capo ancora più morbido di quello che già è.

Per quanto riguarda l’asciugatura, evitate di mettere il cashmere in asciugatrice, questo passaggio potrebbe ulteriormente rovinare i vostri capi. Piuttosto preferite un’asciugatura all’aria, lontano da fonti dirette di calore. Evitate anche di appendere la maglia con le mollette, il peso dell’acqua e del tessuto potrebbe allungare il capo, che non ritornerà poi più della forma originale. Quindi stendetelo orizzontalmente su un asse o su uno stendino. Se volete potete anche avvolgerlo in un asciugamano per salvaguardarlo meglio.

Lavare il cashmere
Fonte foto: https://pixabay.com/it/gomitoli-di-lana-colori-grigio-2674988/

Cashmere: lavaggio a secco o a mano?

Se proprio non vi fidate a mettere i vostri capi in lavatrice, potete sempre optare per un lavaggio a mano, con un po’ di sapone delicato di marsiglia o un detersivo per lana. Ricordatevi sempre di usare acqua fredda, al massimo leggermente tiepida. E, infine, fate un abbondante risciacquo.

Altrimenti portate i capi in lavanderia e vi faranno il sicuro lavaggio a secco e vi togliete così ogni dubbio e paura.

Se, invece, il vostro cruccio sono le macchie sulla seta, potete sempre rimediare con i consigli della nonna!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/gomitoli-di-lana-colori-grigio-2674988/

ultimo aggiornamento: 27-12-2017

G S

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X