È un’acconciatura trendy e d’effetto e, una volta capita la tecnica, non è nemmeno così complicata da fare: ecco come fare la treccia a spiga (o treccia a lisca di pesce).

Un’acconciatura con treccia è un hairstyle sempre attuale, che non passa mai di moda. Attorcigliata a chignon, a corona, intorno alla fronte, centrale, laterale, a cascata: con un intreccio non si sbaglia mai. Ma per chi non vuole limitarsi a quello classico a tre ciocche, vediamo come si fa la treccia a spiga, o chiamata anche treccia a spina di pesce.

Perfetta per un look trasandato o chic, in base al vostro gusto, e in grado di far risaltare qualsiasi viso. Impariamo quindi i pochi e semplici passaggi!

Come fare la treccia a lisca di pesce: la disposizione delle ciocche

Per questa acconciatura la precisione non è importante: a differenza della treccia tradizionale, anche se è un po’ scompigliata va bene. La cosa fondamentale è partire con il piede giusto, spostando i capelli sul lato interessato, per poi separarli in due grosse ciocche distinte.

Capelli treccia
Capelli treccia

A questo punto, staccate una ciocchetta sottile dal retro della ciocca posteriore e, facendola passare sul davanti, unitela a quella anteriore. Lo stesso andrà fatto con l’altra, in modo da avere sempre due ciocche che però vanno a poco a poco a fondersi in una. Sembra difficile a dirsi, ma non lo è affatto: chiocchettina dopo ciocchettina otterrete un bellissimo intreccio.

Come si fa l’acconciatura della treccia a spiga: i ritocchi finali

Una volta arrivate alla fine dei capelli, annodate con un elastico, preferibilmente trasparente o del colore dei vostri capelli per un look naturale.

Se preferite una treccia stretta e ordinata, spruzzate un po’ di lacca e il gioco è fatto. Altrimenti, tirate leggermente i capelli ciocca per ciocca verso l’esterno, per dare l’impressione di averci dormito la notte: il finto disordinato è sempre chic.

ragazza con treccia ai capelli
ragazza con treccia ai capelli

Una volta imparata le tecnica della treccia a spiga laterale, potete sbizzarrirvi. Vi libera a trecce, mezze trecce e trecce doppie.

Se volete tentare le due trecce, una per lato, vi lasciamo un tutorial: impossibile sbagliare!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-07-2022


I benefici di uno stile di vita vegano

Metodo Adamski: la ‘dieta non dieta’ come funziona?