La treccia a cascata da un tocco di regalità. Ne esistono diverse tipologie, dalle più semplici alle più complesse ed originali.

Un’acconciatura da realizzare in modo semplice, ma dall’effetto “regale”. Si tratta della treccia a cascata, ispirata allo stile romantico, bohemienne e ideale per chi ha i capelli lisci. Quello che serve è un po’ di pratica e manualità.

Per iniziale la realizzazione della treccia a cascata basic occorre pettinare bene i capelli usando un pettine a denti larghi e creare una riga centrale o laterale che divida i capelli.

Il punto di partenza è la fronte, con una piccola ciocca. Le ciocche scenderanno a gruppi di tre sulla nuca.

A questo punto occorre realizzare una piccola treccia orizzontalmente, seguendo la testa. In ogni treccia deve essere inserita una ciocca nuova sino ad arrivare dietro la nuca.

La stessa procedura va eseguita dall’altro lato della testa, lasciando cadere ciocche ogni tre e seguendo sempre il senso orizzontale.

Quando le due trecce saranno ultimate, sarà necessario fermarle con un elastico e unirle.

Questo procedimento consente di creare la treccia a cascata basic, ossia dove sono le lunghezze si mantengono sciolte.

Esistono naturalmente molte altre tipologie di treccia a cascata, semplici raccolti o elaborati chignon.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Come stimolare ciclo ritardato

Cosa fare quando il secondo figlio non arriva