Come fare onde capelli anni venti

Sensualissimi anni venti con la loro moda, in fatto di acconciature hanno tutto da insegnarci. Vediamo come fare le onde ai capelli in questo stile.

Prima di tutto assicuriamoci di avere i capelli puliti, laviamoli e lasciamoli un po’ inumiditi senza asciugarli completamente. Utilizziamo i nostri fidi bigodini stretti e lasciamoli in posa tutta la notte.

E’ mattina! Occupiamoci di togliere i bigodini e di asciugare prima, se vi risulta ancora il cuoio capelluto umido. Ora scompigliamoli per bene, vedremo cie i riccioli saranno belli confusi. Con l’aiuto di un pettine, facciamo una riga da parte e formiamo onde piatte con dei becchi d’oca sia da un lato che dall’altro.

Attendiamo un’oretta di posa, dopo aver spruzzato un fissante, ed eliminiamo le forcine. Usiamo la lacca anche a fine lavoro, ma senza eccedere, dal momento che non vogliamo certo un risultato al sapore di colla!

Se si hanno i capelli lunghi, possiamo stirare il nostro caschetto e renderlo superlucido grazie a una cera. Se volete a tutti i costi le onde, invece, fatevi una coda e giratela sotto la nuca. E’ anche possibile raccoglierli in uno chignon basso, facilmente mascherabile. Ottima idea quella di una fascia in lustrini come quella di allora: risultato glamour e irresistibile!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-01-2015

Donna Glamour Guide

X