Come fare mascherina per dormire

E’ difficile fare una mascherina per dormire? No, se amiamo il fai da te!

chiudi

Caricamento Player...

Se amiamo il bricolage e in casa abbiamo sempre qualche pezza di stoffa avanzata da lavori recenti possiamo provare a fare una mascherina per dormire.

Bisogna avere a disposizione degli avanzi di stoffa, una matita, un cartoncino largo 20 cm, delle forbici, degli spilli da sartoria, un righello e due bicchieri.

Iniziamo disegnando sul cartoncino due tondi paralleli, aiutandoci coi bicchieri, ed unendoli in alto con una riga, in basso con una linea curva in corrispondenza del naso. Ritagliamo il modellino ottenuto, ed andiamo a posizionare le stoffe dritto contro dritto fermandole con gli spilli: se le stoffe sono due, all’interno sarà bene metterne una più resistente, se sono quattro non sarà necessario. Mettiamo sopra il modello e ripassiamolo intorno con una matita tenendoci un cm più larghe per la cucitura.

Dopodiché passiamo un filo di macchina per cucire lungo la linea tracciata con la matita, lasciando aperta solo una fessura per rivoltare la mascherina. Finita la cucitura ritagliamo la stoffa in eccesso e rigiriamola in modo tale da vedere il dritto della stoffa. Con due o tre punti invisibili a mano chiudiamo la fessura dopodiché procediamo ad applicare gli elastici laterali con due o tre punti dalla parte interna.

Se ci piace, possiamo personalizzare la nostra mascherina applicandovi degli strass termoadesivi o decorandola con pennarelli appositi per i tessuti.

Et voilà, in breve tempo avremo la nostra mascherina per dormire, che potrà anche essere una simpatica idea regalo per un’amica.