Il tatuaggio sotto pelle con brillantini sta diventando una vera tendenza moda. Ma quanto costa?

Si chiama microdermal piercing, altrimenti detto tatuaggio sotto pelle con brillantini, è una tendenza moda che ultimamente sta facendo molto presa tra giovani e meno giovani e consiste nell’applicazione di uno o più brillantini sopra il tatuaggio.

Naturalmente deve essere applicato da un esperto che lavora nella massima igiene e sicurezza, perché si effettua qualche settimana dopo aver fatto il tatuaggio e consiste in una piccola incisione nella pelle nella quale verrà poi inserita una placchetta di metallo chirurgico che fa da supporto al brillantino.

Il piercing viene praticamente ‘avvitato nella pelle’, e questa pratica può essere un po’ fastidiosa alla vista: all’inizio inoltre può dare un po’ di bruciore, ma è un dolore che passa subito. E’ importante una volta applicato il brillantino disinfettare la parte un paio di volte al giorno per evitare che la zona circostante ad esso si arrossi o si infetti, perché se l’infezione dovesse diventare ricorrente si sarebbe costretti a rimuoverlo definitivamente.

Per quanto riguarda i costi, un tatuaggio sotto pelle con brillantini costa tra i 60 e i 100 euro, più o meno come un normale piercing, e può essere applicato indifferentemente in qualsiasi parte del corpo.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
piercing quanto costa

ultimo aggiornamento: 19-08-2015


Come fare mascherina per dormire

Quando dare la frutta al neonato