Come fare il sale di sedano

Scopriamo come fare il sale di sedano, alternativa salutare al sale da cucina.

chiudi

Caricamento Player...

Il sale di sedano, largamente usato negli Stati Uniti e impiegato nella realizzazione di numerosi cocktail, primo fra tutti il Bloody Mary, è un’alternativa salutare al classico sale da cucina.

E’ il sostituto ideale del sale specie per quelle persone che soffrono di ipertensione arteriosa o si trovano a dover combattere con ritenzione idrica e cellulite, ed esalta senza coprire i sapori di primi piatti, pesci e carni.

Il prezzo di questo tipo di sale è piuttosto elevato, e se si prova ad ordinarlo online il migliore viene prodotto nel Regno Unito quindi può arrivare a costare anche 20 euro al kg, spese di spedizione comprese.

Potete però imparare come fare il sale di sedano in casa, per averlo subito a vostra disposizione risparmiando tempo e denaro.

Per ottenere circa 80 grammi di prodotto avete bisogno di 4 coste di sedano ben pulite e tagliate a pezzetti: scegliete un sedano scuro perché più ricco di sapore. Se volete aumentare la quantità del sale ottenuto potete anche aggiungere le foglie del sedano, dopo averle però fatte essiccare al sole per almeno un paio di giorni.

Il sale di sedano si può ottenere tramite essiccazione delle sue coste al sole, in forno, nell’essiccatore di verdure o anche al microonde.

Finita questa operazione, mettete il sedano essiccato nel frullatore, in un mixer o in un macinino tipo quelli per il caffé, e trituratelo o polverizzatelo secondo la destinazione d’uso. Se almeno per i primi tempi non volete togliere del tutto il sale tradizionale alla vostra alimentazione, potete aggiungere durante la macinazione del sale nero o del sale integrale, oppure altre spezie come timo, origano e dragoncello per abituare gradualmente il palato a un sapore più delicato.