Come fare il correttore aranciato fai da te

Vediamo insieme come realizzare un correttore aranciato fai da te.

I correttori sono gli alleati migliori delle imperfezioni cutanee, e coprono meravigliosamente occhiaie, piccoli brufoli, macchie cutanee e in certi casi anche cicatrici poco evidenti. Ma per ogni tipologia di problema epidermico esiste un colore specifico di correttore da applicare affinché il nostro piccolo difetto non si veda più.

Ad esempio, se abbiamo dormito poco, o se il nostro viso mostra gli evidenti segni degli stravizi della serata precedente, avremo sicuramente delle occhiaie bluastre da coprire con il make-up affinché esso ci restituisca un aspetto ‘dignitoso’ per affrontare la giornata. In questo caso è indicato il correttore aranciato, che grazie alla sua tonalità calda va a smorzare e a modificare la colorazione fredda e scura delle occhiaie, e il nostro sguardo apparirà subito più disteso e rilassato. Se non ne abbiamo uno in casa e non vogliamo comperarlo possiamo realizzare in pochi minuti un correttore aranciato fai da te che avrà la stessa efficacia di quelli acquistati in profumeria.

Vi sono due procedure da effettuare: la prima è quella di unire un pochino di ombretto color arancio al nostro correttore beige, avendo cura di mescolare bene i due prodotti tra di loro per ottenere una texture uniforme, e di andare ad applicarlo sulla parte da mimetizzare picchiettandolo con delicatezza.

Il secondo procedimento invece consiste nell’usare un rossetto aranciato non particolarmente coprente, da picchiettare sulla parte più scura delle occhiaie e da coprire poi col correttore beige.

Qualunque sia la maniera in cui deciderete di realizzare il vostro correttore aranciato fai da te, sarete comunque soddisfatte del risultato ed eviterete di spendere soldi in un secondo correttore di cui molto probabilmente non avrete più bisogno in seguito.

ultimo aggiornamento: 13-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X