Come fare chignon frisè

Un’acconciatura così eccentrica non poteva che avere un’eccentrica madrina: Katy Perry. Come fare il suo chignon frisè?

chiudi

Caricamento Player...

Direttamente dagli anni 80/90, Katy Perry rispolvera lo chignon frisè con gusto e un pizzico della follia che la caratterizza. Infatti ce lo presenta di colore azzurro puffo e in una forma che tanto ricorda quella di Olivia di Braccio di Ferro.

Non male, no? Ma se non vogliamo esagerare come la popstar americana, possiamo tranquillamente realizzare il nostro chignon in maniera canonica.

Con la piastra da frisé, ovviamente. Occupiamoci, prima mi tutto, di pettinare bene i capelli e dividerli in ciocche. Dopodiché una ad una, da metà lunghezze in giù, diamogli la classica forma frisé con gli accessori in dotazione necessari. Solo con una piastra apposita, infatti, si riesce a ottenere il vero frisé, niente treccine e surrogati possono sostituirla.

A questo punto spruzziamo una lacca o un fissante a circa 20 cm dai capelli, per far sì che la forma si mantenga – soprattutto se abbiamo i capelli molto lisci.

A questo punto possiamo procedere con il nostro chignon: con o senza la ciambella di supporto, come preferiamo, possiamo agghindare la nostra capigliatura, fissandola con l’aiuto di alcune forcine. Stiamo ben attente a nascondere i ciuffi terminali all’interno del torciglione, di modo che non scappino e non si vedano.