Come fare chignon con mollettine a clip

Si chiama chignon spagnolo, quello che prevede l’uso delle mollettine a clip. Come fare per realizzarne uno ad hoc?

Lo chignon è senza dubbio sinonimo di femminilità ed eleganza.

Le donne che sono in grado di realizzare questo tipo di pettinatura sono davvero 10 punti sopra le altre in quanto a stile. Già, perché non è semplice realizzare uno chignon senza supporti.

La tradizione di tale capigliatura arriva dalla Spagna. Se desideriamo usare mollettine a clip, ancor meglio. Ci ricorda le deliziose ballerine di flamenco, i loro abiti tradizionali andalusi, un’atmosfera fatta di scialli con le frange, tacchi e gambe sensuali. Lo chignon richiama alla mente inconsciamente tutti questi particolari, per cui capirete l’importanza di realizzarlo in maniera impeccabile.

Come fare? Prima di tutto eliminiamo i nodi ai capelli, spazzolandoli bene. Nel caso siano crespi o ricci, usiamo la nostra fida piastra per eliminare le onde. Ora raccogliamo tutte le ciocce rasenti alla nuca. Possiamo posizionare la base dello chignon dove desideriamo, sia di lato che centralmente, sia in alto che in basso, salvo poi fermare la coda di cavallo con un elastico.

Ora occupiamoci di torcere la coda intorno all’elastico che la trattiene e poi nascondiamo ben bene le punte dei capelli al di sotto del torciglione. Con delle forcine, arpioniamo le ciocche ribelli e nascondiamo anch’esse all’interno dello chignon, mentre con le mollettine a clip fermiamo i capelli ribelli. Occupiamoci di stirare con un pettine le ciocche, riconducendole allo chignon e poi applichiamo le clip. Va benissimo anche un ornamento floreale per ricordarci l’origine andalusa della pettinatura!

ultimo aggiornamento: 26-08-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X