Come essiccare i peperoncini freschi

Guida all’essiccazione perfetta dei peperoncini freschi

chiudi

Caricamento Player...

Essiccare la verdura fresca serve a mantenerne sapore e freschezza nel tempo.

Nel caso in cui abbiate a disposizione tanti peperoncini freschi e volete essiccarli, potete scegliere tra tre metodi:

  1. Essiccamento al sole;
  2. Essiccamento in forno;
  3. Essiccamento a testa in giù.

Cominciamo con il primo metodo: è superfluo dire che l’essiccamento al sole dev’essere svolto nelle giornate estive quando il sole è molto caldo.

Procedete tagliando a metà i vostri peperoncini verticalmente e togliete i semi; disponeteli quindi su una teglia da forno con la pelle rivolta verso l’alto e metteteli sotto il sole: non esiste un posto ideale per l’essiccazione al sole, scegliete quindi il posto più soleggiato a vostra disposizione (davanzale, balcone…)

Lasciate i peperoncini al sole per circa 8 ore, rigirandoli di tanto in tanto. Al tramonto, coprite la teglia con un canovaccio pulito e lasciate pure i peperoncini all’esterno. Continuate il procedimento finché i peperoncini non saranno del tutto secchi, ossia non si sbricioleranno tra le vostre dita.

Passiamo ora al secondo metodo: accendete il forno a 75-80 gradi (45-50 in caso di forno ventilato); disponete su una teglia i peperoncini tagliati a metà e svuotati dei semi con la pelle rivolta verso l’alto.

Infornate quindi per 6-8 ore finché i peperoncini non diventeranno di colore scuro.

Infine, vediamo il metodo di essiccamento a testa in giù: premunitevi di un filo e create delle “collane” di peperoncini. Appendeteli poi a testa in giù in un locale asciutto e ben ventilato per evitare che si creino muffe.

Lasciateli essiccare appesi per circa 2 settimane.