Scopri trucchi e segreti per eliminare l’odore di aglio dalle mani

Trucchi e segreti rubati alle nonne su come eliminare l’odore di aglio dalle mani con l’aiuto del limone e dell’aceto.

L’aglio, insieme alla cipolla, è l’anima della cucina mediterranea. Come fare a cucinare un buon piatto di tal pesce o un contorno di verdure saporite senza aglio? Impossibile. Tuttavia, benché sia semplicissimo da pulire non si può dire che sia altrettanto piacevole da mandare via l’odore. Purtroppo, l’aglio ha un odore intenso difficile da mandare via sia dallo stomaco che dalle mani. Per questo non bisogna mai esagerare con le dosi, altrimenti si rischia di precludere la vita sociale. Il vero problema, però, è quello di riuscire a togliere definitivamente l’odore nauseabondo che si è intriso nella dita. Vediamo, allora, come eliminare l’odore di aglio dalle mani con dei metodi naturali e low cost.

ELIMINARE L'ODORE DI AGLIO
ELIMINARE L’ODORE DI AGLIO

Come eliminare l’odore di aglio dalle mani senza dover ricorrere a detersivi o prodotti corrosivi.

Per togliere l’odore nauseabondo dell’aglio dalle mani ci sono vari metodi che risalgono a decenni, se non a centinaia di anni fa. Come primo trucco provate a immergere le mani nel bicarbonato. Strofinare per bene le dita tra di loro così da far fuoriuscire la sostanza sprigionata dall’aglio. Questo servirà a neutralizzare l’odore solo se era lieve. Se, invece, è più intenso occorreranno metodi più duri.

In caso di odori ostinati strofinare direttamente sulle dita mezzo limone. Andrà benissimo uno vecchio, l’importante è che ci sia ancora un po’ di succo. Per far si che sia davvero efficace prima del limone strofinate dell’aceto bianco. Di sicuro servirà a neutralizzare l’odore terrificante dell’aglio, ma poi rimarrà leggermente quello dell’aceto. In questo caso strofinare per qualche secondo con il limone, così da tornare a sentire un piacevole profumo. Sciacquare, infine, sotto acqua corrente e lavare con un normale sapone per le mani.