Come curare geloni mani con omeopatia

Che cosa sono i geloni alle mani e come curare questa sfortunata situazione con l’omeopatia? Scopriamolo assieme!

I geloni sono vere e proprie problematiche che colpiscono la pelle e i tessuti sottostanti. Come? La pelle e gli stessi tessuti si intorpidiscono e si induriscono; di solito capitano su mani e piedi, ma spesso le aree esposte possono essere anche naso e orecchie, oppure guance e mento.

Parliamo appunto di zone esposte al freddo o a contatto diretto con superfici ghiacciate. Si curano con rimedi omeopatici o semplici e caserecci grazie a una semplice immersione della parte in acqua tiepida.

Purtroppo invece, il gelone vero diventa emergenza da pronto soccorso quando si trova a danneggiare la pelle e i tessuti. Quando vediamo e sentiamo dolore, pelle arrossata, indurita o cerea, ma anche intorpidimento, rigidità muscolare e nei casi più gravi la formazione di vesciche occorre andare in ospedale, perché il caso è davvero al limite.

Si può curare grazie al riscaldamento graduale della zona colpita. Pian piano, infatti, si deve ritornare ad una temperatura costante per non rischiare grosso. Una cosa da non fare è, però, strofinate la zona colpita e non usare assolutamente il calore diretto, peggiorereste la situazione.

No a stufe, lampade che generano calore, ancor peggio a camini o borse dell’acqua calda. Tutto ciò potrebbe causare scottature e peggiorare la situazione.

ultimo aggiornamento: 13-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X