Come contattare Chiara Ferragni

Chiara Ferragni, un nome una garanzia di stile. Ecco come contattarla.

chiudi

Caricamento Player...

Chiara Ferragni, classe 1987, studentessa di giurisprudenza alla Bocconi, ha sempre avuto la passione per la moda, e ha iniziato il suo percorso professionale in rete condividendo e molto spesso criticando su Flicr i look proposti dagli stilisti.

Benché non fosse a conoscenza della storia e dell’evoluzione della moda, nel 2009 ha aperto un blog, The Blonde Salad (insalata bionda), gestito dal suo fidanzato, Riccardo Pozzoli, che già i primi giorni ha ricevuto 90000 visite.

Attivissima su tutti i social network (anche sua madre è una blogger) in poco tempo ha riscosso un enorme successo a livello internazionale, è stata invitata al Chiambretti Night, intervistata da testate giornalistiche importanti come Max ed invitata ai defilée degli stilisti più famosi, per i quali ha volte ha anche sfilato.

Anche se non si definisce ‘una figlia di papà’, ha ammesso di aver avuto la possibilità,a differenza di tante sue coetanee,  di acquistare una casa a Milano e di potersi togliere tantissime soddisfazioni relative allo shopping, visto che, anche se lei trova che parlarne sia ‘da cafoni’, il suo guadagno annuale pare che si aggiri intorno agli 800 mila euro. Osannata e incensata dalle case di moda e dal mondo della rete, ma anche molto criticata (sono state aperte diverse pagine Facebook contro di lei), ha imparato bene a gestire la propria immagine, e si vocifera che non accetta ospitate se non dietro compensi a quattro zeri.

Contattarla è quasi impossibile, se non su The Blonde Salad, inviandole una mail a: chiara@theblondesalad.com.

Per quanto riguarda i social network invece, Facebook in particolare, le diverse fanpage non sono tutte attendibili, e quelle che lo sono non vengono gestite da lei, ma si può provare a mandarle un messaggio sul suo profilo Facebook privato, Chiara Ferragni 87, incrociando le dita e sperando che non venga cestinato nella casella spam, e sempre avendo una motivazione valida.