Come coltivare alghe in casa

Volete imparare a coltivare le alghe in casa? Ecco come fare.

chiudi

Caricamento Player...

Le piante sono la vostra passione, e volete cimentarvi nella coltivazione di una specie vegetale che va oltre alle vostre solite competenze? Allora potete puntare sulle alghe, una varietà di piante marine belle da vedere e soprattutto gustose da cucinare, e unire anche ai vostri piatti più tradizionali, oltre a quelli di sapere orientale.

Per procurarvi tutto il necessario dovrete recarvi in un qualsiasi centro di acquariologia, dove acquistiamo e procurarvi un acquario di vetro da utilizzare come terrario, pompe, filtri e sabbia, rigorosamente di mare, e delle piantine alte circa 10 centimetri. Dopo aver posizionato la sabbia, impostata la pompa per il filtraggio dell’acqua e i relativi filtri, dovrete permettere all’habitat di assestarsi per un paio di giorni, controllando che il Ph dell’acqua rimanga stabile.

A questo punto potrete finalmente piantare le vostre alghe, e occuparvi a tempo pieno della loro concimazione che farà seguito all’impianto sotto sabbia al termine di tutta la fase di preparazione del terrario, con prodotti appositi che vi verranno consigliati presso il vostro centro acquaristico di fiducia.