Come cambiare l’assorbente in spiaggia

Se andare al mare con il ciclo non ci crea problemi potremmo avere difficoltà al momento di cambiare l’assorbente in spiaggia. Vediamo come fare.

chiudi

Caricamento Player...

Quando siamo in piena estate non abbiamo voglia di rinunciare a una giornata al mare perché abbiamo il ciclo: inoltre, in commercio esistono tantissimi assorbenti dalle forme anatomiche che ci permettono di indossare il costume sicure e senza problemi, o costumi da bagno con slip meno sgambati ma sempre fashion che ci permettono di mimetizzare facilmente l’assorbente.

Se abbiamo un flusso leggero o siamo verso la fine del ciclo e trascorriamo dalle tre alle sei ore al mare non dovremmo avere problemi ad usarne uno per tutta la nostra permanenza in spiaggia. Se invece le nostre mestruazioni sono abbondanti potremmo avere la necessità di doverlo cambiare spesso.

Se siamo in uno stabilimento balneare cambiare l’assorbente in spiaggia non sarà difficile: possiamo farlo recandoci alla toilette dello stabilimento stesso: tutte le toilette delle stazioni balneari sono attrezzati, oltre che per il cambio del pannolino dei neonati, anche per le donne che hanno le mestruazioni, con dispenser di sacchetti per assorbenti igienici usati e appositi contenitori per poterli gettare via.

Se scegliamo la spiaggia libera la situazione si complica un po’: a meno che non siamo munite di un ombrellone con tenda o di una tenda da campeggio vera e propria (dove poi cambiarci l’assorbente risulterebbe comunque difficile e poco igienico!) l’unica soluzione resta quella di recarsi alla toilette dello stabilimento balneare più vicino.