Come applicare il make up airbrush a base acquosa

Shooting fotografico? Ecco come applicare il make up airbrush a base acquosa.

chiudi

Caricamento Player...

Il make up airbrush è una tendenza trucco già molto conosciuta ed apprezzata a Hollywood. Nato negli Stati Uniti e arrivato pian piano anche da noi in Italia, il trucco con aerografo è particolarmente indicato quando si deve ottenere un maquillage dal risultato eccezionale, che copra le imperfezioni, sia a lunga tenuta e che dia la possibilità di ‘scolpire’ il viso proprio come accade col contouring. Esistono due tipi di make up airbrush: uno a base di silicone, e uno a base acquosa.

Il make up airbrush a base acquosa  è meno pesante rispetto a quello a base di silicone, i prodotti utilizzati sono decisamente più leggeri e tendono a non ostruire i pori della pelle: il risultato è un look molto naturale, che non si altera nel tempo e che se viene a contatto con molta acqua presenterà dei segni che non si vedranno più non appena questa evaporerà. Inoltre, è molto meno allergenico e può essere rimosso facilmente sia dal viso che dall’aerografo. L’airbrush a base acquosa assicura inoltre una copertura ultramat e da la sensazione molto confortevole di essere senza trucco.

Come applicare il make up airbrush a base acquosa?

Lo strumento per l’applicazione è l’aerografo, ma è ovvio che la pressione esercitata nella vaporizzazione dovrà essere leggera (2 – 12 PSI), in quanto le sostanze erogate sono molto volatili, quasi impalpabili, e l’ugello utilizzato dovrà essere molto sottile. Occorre una mano ferma ed esperta per ottenere un risultato estremamente soddisfacente; in ogni caso, il trucco aribrush a base acquosa può essere utilizzato per truccare tutto il viso, l’importante è affidarsi a un vero professionista del settore.