Collant color carne: come sceglierli e come indossarli

Collant color carne, quali scegliere per non sbagliare!

I collant color carne innescano sempre un dubbio: indossarli o invece no? Ecco qualche consiglio per farlo senza sbagliare!

I collant color carne hanno sempre creato dibattiti nel mondo della moda. C’è chi dice che abbiano un effetto vecchio e scialbo, chi invece non può farne a meno. Erano stati scartati dal mondo della moda, acquistati solo da qualche nonnina infreddolita che voleva comunque indossare la gonna, ma Kate Middleton ha svecchiato questo accessorio rendendolo alla moda e immancabile.

Ci sono momenti in cui la gamba nuda non è proprio elegante ed è qui che tornano i collant color carne, super eroi dello stile in particolari situazioni.

Come scegliere i collant color carne giusti

La funzione principale dei collant color carne, o nude, dovrebbe essere simile a quella del fondotinta per il viso: mascherare difetti e imperfezioni e sembrare molto naturali. Questo strato di nylon deve riuscire a rendere la gamba perfetta. Vanno dunque scelti secondo criteri rigidi e insindacabili per non sbagliare, quali? Ve lo spieghiamo noi!

Calze collant
Calze collant

• Le calze nude devono essere molto velate, perciò prestate attenzione ai denari. Se non volete cadere nell’effetto nonnina optate per quelle dagli 8 ai 20 denari, così che la vostra gamba sia mascherata, ma si possa comunque vedere.

• Come già detto i collant non sono altro che il fondotinta delle gambe, ma non basta che il colore sia simile a quello della propria pelle o che si avvicini molto, deve essere perfetto sulle nostre gambe tanto da scomparire quasi.

• Ci sono vari tipi di calze in commercio: modellanti, riposanti, total-shaper, insomma c’è l’imbarazzo della scelta, ma quale comprare? Se volete aver una silhouette ridisegnata potete optare per i modellanti; i riposanti vanno bene per chi passa molte ore in piedi e sono perfette per chi ha problemi di microcircolazione e i total-shaper controlleranno in maniera impeccabile la zona fianchi, glutei e pancia. In commercio esistono anche quelli decorati come ad esempio quelli tattoo o quelli con la riga indossati da Chiara Ferragni.

• Un consiglio davvero indispensabile è: non scegliete collant lucidi! Preferite quelli opachi, sono discreti e hanno un tocco raffinato senza troppi rischi.

Collant color carne: come abbinarli?

Quando avrete scelto il paio di collant perfetto sarete pronte per indossarle, ma è doveroso dire che non stanno bene con tutto.

Collant
Collant

I collant di questo tipo richiamano l’eleganza, se volete un look sportivo o con abiti in cashmere durante l’inverno il nostro consiglio è… lasciateli nel cassetto.

Potete indossarli con outfit eleganti e formali, ma non con anfibi o vestiti corti. Potete indossarli, ma a piccole dosi con il denim, con stivaloni o con pelle. Con i jeans i nude effetto tattoo possono essere un tocco glamour e spiritoso!

ultimo aggiornamento: 09-01-2020

X