Clitoride, facciamo chiarezza: tutti i falsi miti e le leggende a riguardo

Si dice il clitoride o la clitoride? Scopriamo tutta la verità e i falsi miti su questo organo del corpo femminile.

Il clitoride è il vero e proprio fulcro del piacere femminile, ma riguardo quest’organo si sono diffuse anche dicerie e leggende. In primo luogo, già sul nome pare esserci confusione, ma tranquilli, si può dire in tutti e due i modi, sia al femminile che al maschile.

La parola deriva dal greco, e più precisamente dalle parole Kléis e Dorìs, che significano chiave e pelle; insomma, una vera e propria chiave per il piacere del corpo! Scopriamo tutti i falsi miti che regnano attorno al clitoride!

Tutti i falsi miti (e le verità) sul clitoride

Vediamo una serie di informazioni, leggende e luoghi comuni che riguardano il clitoride. Con queste dritte saprete tutto su questo organo e la sua stimolazione!

Intimo sexy
Intimo sexy

• Il clitoride è quella parte esterna della vagina predisposta esclusivamente al piacere. L’orgasmo nella donna è quasi sempre provocato dalla stimolazione del clitoride e di conseguenza può essere raggiunto anche senza la penetrazione, attraverso la stimolazione manuale o orale.

• Ogni donna può raggiungere ben 4 tipi di orgasmo, ma quello che forse non sapete è che il clitoride ha sempre un ruolo fondamentale nel raggiungimento del piacere. In poche parole, anche un orgasmo vaginale, in realtà, è clitorideo!

• Il clitoride è anche detto punto G? Falso! Infatti sono due cose totalmente diverse. Inoltre, il piacere provocato dal punto G non è uguale a quello del clitoride e si dice che il primo sia più intenso e diffuso, mentre il secondo più concentrato ed esplosivo.

• La sua stimolazione provoca lo squirting? Falso! La famosa eiaculazione femminile è difficilissima da raggiungere, ma nel caso la donna sia predisposta, questo tipo di orgasmo si ottiene con stimolazioni vigorose del punto G.

• Esiste una regola precisa per stimolare il clitoride? La risposta è no. • Ci sono diversi modi per stimolare il clitoride, attraverso lo sfregamento, le carezze, i movimenti pubici circolari e alcune posizioni sessuali specifiche. Ogni donna, tuttavia, ha bisogno di prendersi del tempo per scoprire il proprio corpo e soprattutto per farlo scoprire al partner. Ci sono donne che raggiungono in breve l’orgasmo clitorideo semplicemente attraverso lo sfregamento della zona circostante all’organo, altre che necessitano una simultanea stimolazione vaginale e altre ancora che denunciano una totale insensibilità di quella zona.

• Il clitoride è estremamente sensibile alle vibrazioni, per questo stimolarlo con un sex toys può portare… a risultati inaspettati!

ultimo aggiornamento: 24-07-2019

X